L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

venerdì 6 novembre 2020

Gli Stati Uniti in mezzo al guado e li si impantana, difficile che riesca ad uscirne indenne

Il vantaggio di avere un Viganò

Maurizio Blondet 5 Novembre 2020 

Viganò: l’America è in mezzo a «colossali brogli elettorali», dobbiamo pregare subito per sconfiggere il nemico

«Ti chiedo di compiere un atto di fiducia in Dio, un atto di umiltà e devozione filiale al Signore degli eserciti. Chiedo a tutti voi di recitare il Santo Rosario, se possibile nelle vostre famiglie o con i vostri cari, i vostri amici, i vostri fratelli e sorelle, i vostri colleghi, i vostri commilitoni’

Le notizie di brogli elettorali si moltiplicano, nonostante i vergognosi tentativi dei media mainstream di censurare la verità dei fatti per dare un vantaggio al loro candidato. Ci sono stati in cui il numero di voti è maggiore del numero di elettori; altri in cui il voto per corrispondenza sembra essere esclusivamente a favore di Joe Biden; altri in cui lo spoglio delle schede è stato sospeso senza motivo o dove sono state scoperte clamorose manomissioni: sempre e solo contro il presidente Donald J. Trump, sempre e solo a favore di Biden.

Non pensare che i figli delle tenebre agiscano con onestà e non scandalizzarti se agiscono con l’inganno. Credi forse che i seguaci di Satana siano onesti, sinceri e leali? Il Signore ci ha messo in guardia contro il Diavolo: “È stato un assassino sin dall’inizio e non sostiene la verità, perché non c’è verità in lui. Quando dice una bugia, parla con carattere, perché è un bugiardo e il padre della menzogna” (Gv 8,44).

Chiedo a tutti voi di recitare il Santo Rosario, se possibile nelle vostre famiglie o con i vostri cari, i vostri amici, i vostri fratelli e sorelle, i vostri colleghi, i vostri commilitoni. Pregate con l’abbandono dei bambini che sanno ricorrere alla loro Santissima Madre per chiederle di intercedere davanti al trono della Divina Maestà. Pregate con un’anima sincera, con un cuore puro, nella certezza di essere ascoltati e esauditi. Chiedile a lei – lei che è l’Ausiliatrice dei cristiani, Auxilium Christianorum – per sconfiggere le forze del nemico; chiedetele – lei che è terribile come un esercito schierato in campo di battaglia (Cantico 6:10) – di concedere la vittoria alle forze del Bene e di infliggere un’umiliante sconfitta alle forze del Male.

Nessun commento:

Posta un commento