L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

lunedì 2 novembre 2020

Maiorana-Pellizza

Il caso Maiorana Pelizza. Ne ho parlato: basta così?

Maurizio Blondet 1 Novembre 2020 

Ho ricevuto letteralmente centinaia di mail identiche a questa:

riferendomi all’oggetto le chiedo di trattare al meglio ed al più presto, l’invenzione del fisico Ettore Majorana e del suo allievo Rolando PELIZZA. L’intera umanità ed il nostro Pianeta Blu, hanno bisogno di molto Amore….I poteri forti hanno sempre ostacolato con minacce, controlli quotidiani, sottrazione delle molte “macchine” costruite, la realizzazione del bene.
che dev’essere conosciuto in tutto il mondo, in modo possa, essere protetto costruendo la “macchina” in pubblico.

Certa di un suo cortese riscontro, visto che lei è persona che apprezzo moltissimo, la saluto cordialmente.

P. Viola Rossi

avvdariocalifano@gmail.com
pietro.beltrame@gmail.com
ottaviomx@libero.it
luciosaccani@gmail.com
gianmariodelogu@gmail.com
fpitaccio@gmail.com
francolisi2003@yahoo.it
gasparec36@gmail.com
giocat64@gmail.com
avvdariocalifano@gmail.com

Vi basta? siete placati?

Nessun commento:

Posta un commento