L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

domenica 20 dicembre 2020

Con un Parlamento eletto complice tutto un governo ci fa prigionieri in casa semplicemente con un atto amministrativo e noi accettiamo

Buona Hanoukkah ai noachidi

Albrt Bourla, il patron di Pfizer, celebra Hanoukkah. Accende le candele all’ambasciata di Israele a Washington. Generoso, ha detto che non si farà fare il vaccino per primo; non vuole saltare la coda approfittando dei suoi privilegi.

“Albert Bourla, ha venduto  le azioni Pfizer in suo possesso per un valore di 5,56 milioni di dollari, nello stesso giorno in cui la società annunciava che il suo vaccino contro il Covid-19 si è dimostrato efficace al 90% sulla base dei risultati della sperimentazione provvisoria. La notizia è emersa dalle comunicazioni obbligatorie sui manager e la cessione di azioni alla Borsa di Wall Street”

Lettura per noachici:

(MB. Poiché ho perso la motivazione a scrivere per un popolo che si è autocondannato per stupidità, ignoranza, passività e disunione – che non sopravviverà e forse è meglio così, riporto qui un articolo che condivido)

Imbrogliare gli Italiani é un Gioco da Ragazzi

Cos’è quel broncio, italiani?
Cosa vi aspettavate?

Che a marzo scorso vi dicessi “Vi rinchiuderò in casa per anni perché dobbiamo far fallire il paese, depopolarlo con suicidi e omicidi sanitari per distruggere l’identità nazionale e ristrutturare la società secondo parametri imposti”?

Ehi.
Calma.
Mica posso svelarvi tutto insieme.

È normale che avanzo passo dopo passo.
Una finestra di Overton dopo l’altra.
Per farvi accettare tutto gradualmente.

Così funziona.

A Marzo era “tra 10 giorni ci riabbracceremo”.
E mi avete creduto.

Poi sono passato a “Se ami l’Italia mantieni le distanze”.
E avete accettato la stupidaggine.

In estate vi ho bombardato con la parola “focolaio” preannunciandovi la seconda ondata.
Lasciandovi però un attimo di respiro funzionale per incolparvi successivamente.

Poi ho spinto sui tamponi che assicuravano grandi numeri da trapanare nel vostro cervello h24.
Una sinfonia.

Così vi ho potuto ribaltare dalla testa ai piedi.
Pure all’aperto.
Ho trattato bambini e ragazzi come appestati negandogli la socialitá.
Il tutto per contenere la mia più mirabile creazione.
La curva dei contagi.

E mi avete creduto di nuovo.
Incredibile.

Lì ho capito che siete un popolo ingenuo.
Mentre gli altri popoli li riempiono di soldi e si ribellano violentemente nelle piazze per dignità e diritti.
A voi non solo levo tutto ma non dò neanche un euro.
E non c’è reazione.

Allora sono andato oltre.

Vi ho annunciato che tutto questo era necessario per “salvare il Natale”.
“Mò capiscono e m’ammazzano” mi son detto.

Niente, ah ah ah ah ah…. anche lì ve la siete bevuta tutta d’un fiato!

Questo gioco mi fa sbellicare dal ridere.
Non pensavo tanto divertimento.

Mi ricompongo a fatica mentre vi dico che a Natale vi dovete rinchiudere, perchè poi nel 2021 si riparte di slancio.
Terza ondata permettendo.
Che avverrà a causa del brindisi che avrete fatto.
Col vostro cane ovviamente.

Meraviglia.

Ma non è finita. Sto buttando lì che, se non “gestiamo la curva”, potrei disporre il Trattamento Sanitario Obbligatorio per qualche milione di italiani o, in alternativa, un bell’apartheid!!!..
Silenzio.
Che userò l’esercito….
Niente.
Che la Costituzione posso rispettarla ma anche no…
Calma piatta.

Con un popolo docile come voi (diciamo pure anche meravigliosamente attratto dall’autoritarismo) confesso che sto giocando sul velluto.
Tutto troppo facile.

Continuate così.
Netflix, porno e calcio.

Vi adoro.

Il vostro Traditore G. C.

https://www.maurizioblondet.it/buona-hanoukkah/

Nessun commento:

Posta un commento