L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

sabato 26 dicembre 2020

Esportazione non di guerre umanitarie ma solidarietà umana

231 medici cubani arrivati a Panama per combattere il Covid 19

-25/12/2020


10 reggimenti di medici e operatori sanitari cubani sono arrivati ​​a Panama per collaborare alla cura delle persone colpite dalla Covid 19, in un momento critico per il Paese. L’Ambasciatrice di Cuba in America Centrale, Lydia Margarita Gonzalez e Natja Borcel, del Ministero della Salute (MINCA), hanno partecipato alla cerimonia di arrivo all’Aeroporto di Panama City, dove sono stati accolti 231 membri della Brigata Medica Reeve, specializzata nell’aiutare le vittime di disastri naturali e gravi epidemie.

I responsabili sanitari di Panama hanno spiegato che, vista la complessa situazione e la carenza di specialisti, hanno cercato aiuto esterno da professionisti di Cuba e di altri paesi del Continente.

Nessun commento:

Posta un commento