L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

martedì 12 gennaio 2021

Oggi più di ieri proteggere i propri dati è importante

VPN, tutti gli sconti: le migliori offerte di gennaio


Ecco le migliori offerte disponibili nel mese di gennaio 2021 per poter operare con una valida VPN mettendo in sicurezza i dati ed il proprio lavoro.


Il 2020 ha imposto nuove necessità, spesso e volentieri legate alla galassia del lavoro a domicilio. Tra le esigenze emergenti si impone quella legata alle VPN, elemento essenziale per garantire la piena sicurezza ed efficienza delle connessioni tra la propria postazione e la rete dell’ufficio o i server contenenti i dati di cui si necessita per poter operare. Che siano questi costi appannaggio del lavoratore, o che si possa ottenere un rimborso da parte dell’azienda, resta la necessità di trovare una valida “Virtual Private Network” ad un prezzo quanto più accessibile possibile, così da poter superare agevolmente almeno le sfide che ancora gran parte del 2021 imporrà ad ogni ambiente lavorativo.

Il prezzo è importante, purché la scelta sia senza sconti sulla sicurezza: scegliere una VPN significa anzitutto fare un passo in avanti dal punto di vista della professionalità dell’impegno, assicurando tutte le parti da eventuali indebite intromissioni.

VPN, le migliori offerte di gennaio 2021

Prima di esplorare le offerte disponibili è importante comprendere appieno cosa sia una VPN e quali le differenze rispetto ad un proxy: la comprensione degli elementi base di questo tipo di soluzione sono alla base della comprensione dell’importanza di un piccolo investimento su questo fronte, mettendo al riparo sia sé stessi che l’azienda da possibili intrusioni esterne. L’importanza dei dati è essenziale, ma nella maggior parte dei casi saranno sufficienti piccoli accorgimenti e piccole cifre per avere una tutela più che sufficiente.

Ecco le migliori opportunità per il mese di gennaio 2021:
Cyberghost (2 €/mese)
Surfshark (2,49 €/mese)
Private Internet Access (1,94€/mese)
VyprVPN (1,66 €/mese)
ZenMate VPN (2,22 €/mese)
HIDEme (3,33 €/mese + 6 mesi in regalo)
PureVPN (1,18 €/mese o 1,07 €/mese con abbonamento quinquennale)

A tutto ciò si aggiunge un’offerta disponibile in queste ore su Amazon, dove Norton 360 Deluxe 2021 gode di uno sconto del 62% portando il prezzo da 49,99 euro a soli 18,99 euro per una licenza di 15 mesi su 5 dispositivi. Il pacchetto comprende antivirus, password manager e Secure VPN, mettendo dunque a disposizione un pacchetto di protezione più completo, ma ad un prezzo del tutto paragonabile a quello delle VPN indicate.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Nessun commento:

Posta un commento