L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

mercoledì 17 marzo 2021

Attenzione attenzione ai vaccini con modificazioni genetiche

Il Subalterno.

Non sa spiccicare parola, non ha un piano B, si capisce che ha paura, è stupido quasi come Salvini, e senza autorità: non riesce nemmeno a mandar via Speranza e Ricciardi. E la prova che Draghi è stato messo lì non per rilanciare alcuna economia, ma come paravento di lusso a coprire i veri colpevoli mentre completano il progetto della tabella di marcia canadese, che deve portare le popolazioni a rinunciare alle loro proprietà in cambio d un reddito di sopravvivenza, ovviamente digitale.

Quindi rileggiamo la tabella di marcia: a che punto siamo?

Proiezione della mutazione COVID-19 e / o coinfezione con virus secondario (indicata come COVID-21) che porta a una terza ondata con un tasso di mortalità molto più elevato e un più alto tasso di infezione. Previsto per febbraio 2021.

Anche il Piano Lockstep di Rockefeller parla di un virus più letale da scatenare quando la popolazione cominci a resistere alla vaccinazione.

(niente paura: anche questo è curabile coi farmaci che Speranza, Ricciardi e i loro padroni hanno voluto far sparire: ivermectina, idrossiclorochina, eccetera)

Anche Geert Vanden Bosscheun virologo indipendente ed esperto di vaccini che ha lavorato per GAVI e la Fondazione Bill e Melinda Gates, ha annunciato l’arrivo del virus più letale.

Ecco cosa aveva scritto il dottor Vanden Bossche in una lettera aperta intitolata “Perché una vaccinazione di massa in mezzo ad una pandemia crea un mostro incontenibile?

In pratica, molto presto ci troveremo di fronte ad un virus super-infettivo, che sarà in grado di resistere al nostro meccanismo di difesa più prezioso: il sistema immunitario.

Detto questo, diventa sempre più difficile immaginare come le conseguenze di questo enorme ed errato intervento umano in questa pandemia non possano spazzar via gran parte della popolazione umana. Si potrebbero immaginare solo poche altre strategie in grado di raggiungere lo stesso livello di efficienza nel trasformare un virus relativamente innocuo in un’arma biologica di distruzione di massa….

Se noi, esseri umani, vorremo impegnarci a perpetuare la nostra specie, non avremo altra scelta se non quella di eradicare queste varianti virali altamente infettive. Questo, infatti, richiederà grandi campagne di vaccinazione. Tuttavia, i vaccini basati sulle cellule NK [Natural Killer] permetteranno soprattutto di preparare meglio la nostra immunità naturale (memoria!) e di indurre l’immunità di gregge (che è esattamente l’opposto di ciò che fanno gli attuali vaccini COVID-19, che trasformano sempre più i destinatari del vaccino in portatori asintomatici che diffondono il virus). Quindi, non c’è più un secondo da perdere per cambiar marcia e sostituire gli attuali vaccini killer con vaccini salvavita.

Faccio appello all’OMS e a tutte le parti coinvolte, indipendentemente dalla loro convinzione, affinchè dichiarino immediatamente tale azione come L’UNICA, PIU’ IMPORTANTE, EMERGENZA DI SALUTE PUBBLICA DI INTERESSE INTERNAZIONALE.” (Is Dr Geert Vanden Bossche Right That “Vaccination Amidst a Pandemic Creates an Irrepressible Monster? [Ha ragione il dottor Geert Vanden Bossche che “la vaccinazione nel bel mezzo di una pandemia crea un mostro incontenibile?”] Lockdown Skeptics).

Adesso Scientific American annuncia chiaro chiaro il piano di esproprio universale

Stai usando troppa terra, acqua, energia, quindi devi essere spinto in unità abitative dense e fitte del centro città. E la tua vecchia casa? Condannata

(Non si può nemmeno escludere che il Subalterno, sapendo che quello cui è chiamato a coperare è un piano di eliminazione bocche inutili, senta il cappio di Norimberga 2.0. Lo speriamo per lui: sarebbe capace di un sentimento umano, finalmente)

https://www.maurizioblondet.it/il-subalterno/

Nessun commento:

Posta un commento