L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

martedì 9 marzo 2021

Fate indossare ai nostri bambini la maschera per tutto il tempo che stanno a scuola. Speranza, stregone maledetto, NON DIMENTICHEREMO!

 

Lo scopo: colpo di grazia all’economia – secondo il programma

Questa fase, completamente priva di motivazioni epidemiologiche, serve a dare il colpo di grazia all’economia, quindi ai redditi personali e all’autonomia individuale. Deve preparare il momento del passaggio al reddito universale di base contro cessione di ogni proprietà.

E’ descritta esattamente nel ruolino di marcia uscito dal Canada


E’ esattamente la fase descritta nella tabella di marcia uscita dal Canada:

  • blocco secondario completo e totale (molto più rigoroso delle restrizioni della prima e della seconda fase di rotazione). Previsto entro la fine di dicembre 2020 / inizio gennaio 2021
    (un lieve ritardo sulla tabella dovuto all’incapacità i Von derLeyen di fornire tutti i vaccini) Il blocco completo e totale deve preparare …
  • la riforma e l’espansione del programma di disoccupazione saranno trasferite al programma di reddito di base universale. Previsto entro il primo trimestre del 2021.

Nessun commento:

Posta un commento