L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

martedì 30 marzo 2021

i vaccini risolveranno l'influenza covid

La Germania  ritira il vaccino AstraZeneca per i minori di 60 anni dopo nove decessi

Da  noi, il general Bara Beccaris prosegue

dal Telegraph:

Le autorità di Berlino e Monaco di Baviera martedì scorso hanno sospeso l’uso del vaccino contro il coronavirus di AstraZeneca per i residenti di età inferiore ai 60 anni

La commissione tedesca per le vaccinazioni raccomanda di somministrare il coronavirus AstraZeneca solo a uomini e donne di età superiore ai 60 anni in Germania, ha riferito Focus Online martedì.

Citava un articolo del quotidiano Augsburger Allgemeine, in cui si diceva di aver visto una bozza di documento.

La raccomandazione segnalata è arrivata dopo che le autorità di Berlino e Monaco di Baviera hanno nuovamente sospeso l’uso del vaccino contro il coronavirus di AstraZeneca per i residenti sotto i 60 anni a causa di nuove segnalazioni di insoliti coaguli di sangue nelle persone che hanno recentemente ricevuto i colpi, hanno detto i funzionari martedì.

L’azione è stata presa come precauzione in vista di una riunione dei rappresentanti dei 16 stati tedeschi e di ulteriori raccomandazioni attese dalle autorità mediche nazionali, ha affermato il massimo funzionario sanitario di Berlino, Dilek Kalayci.

Il regolatore medico del paese ha annunciato di aver ricevuto un totale di 31 segnalazioni di rari coaguli di sangue nei recenti destinatari del vaccino AstraZen

Nove delle persone sono morte e tutti tranne due dei casi hanno coinvolto donne di età compresa tra i 20 ei 63 anni, ha detto l’Istituto Paul Ehrlich.

Le segnalazioni di una forma insolita di coagulo di sangue nella testa, nota come trombosi della vena sinusale, hanno spinto diversi paesi europei a sospendere temporaneamente l’uso del vaccino AstraZeneca all’inizio di questo mese.

Dopo una revisione da parte di esperti medici, l’Agenzia europea per i medicinali ha concluso che i benefici del vaccino superavano i rischi .

Allo stesso tempo, l’agenzia ha raccomandato di fornire avvertenze sui possibili effetti collaterali rari a pazienti e medici. La maggior parte dei paesi dell’Unione europea, compresa la Germania, ha ripreso l’uso del vaccino.

All’inizio di martedì, i principali ospedali in Germania hanno sospeso l’uso del vaccino Oxford-AstraZeneca per le donne di età inferiore ai 55 anni per timore di coaguli di sangue.

Canada sospende l’uso del vaccino Astrazeneca per gli under 55

La sospensione è stata raccomandata dal Comitato consultivo nazionale sull’immunizzazione per motivi di sicurezza. Le province canadesi, che amministrano la sanità nel Paese, hanno annunciato lunedì la sospensione.

https://www.google.it/amp/s/m.huffingtonpost.it/amp/entry/canada-sospende-luso-del-vaccino-astrazeneca-per-gli-under-55_it_6062d282c5b6531eed080d90/

La sospensione è stata raccomandata dal Comitato consultivo nazionale sull’immunizzazione per motivi di sicurezza

Sulla correlazione tra vaccino AstraZeneca e trombosi: 

Lo scorso 18 marzo l’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) ha ribadito che il vaccino anti COVID di AstraZeneca è sicuro ed efficace, ma che non poteva escludere definitivamente una eventuale correlazione tra il farmaco e rarissimi eventi di trombosi. Ora un gruppo di scienziati tedeschi si dice convinto di questa associazione, definendo anche una nuova condizione clinica: la “Sindrome da trombocitopenia immunitaria protrombotica indotta da vaccino” o VIPIT.

continua su: https://scienze.fanpage.it/che-novita-ci-sono-sulla-correlazione-tra-vaccino-astrazeneca-e-trombosi/
https://scienze.fanpage.it/

Il vaccino AstraZeneca ha cambiato nome in Vaxzeria

perché le persone ora sono troppo spaventate dalle morti che ha provocato, ma gli ingredienti sono gli stessi.

La7.it (https://www.la7.it/nonelarena/video/vaccini-gismondo-il-numero-di-effetti-collaterali-avuti-con-pfizer-supera-astrazeneca-28-03-2021-372487)

Vaccini, Gismondo: “Il numero di effetti collaterali avuti con Pfizer supera AstraZeneca”
Maria Rita Gismondo ospite di Massimo Giletti a Non è l’Arena

Nessun commento:

Posta un commento