L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

martedì 9 marzo 2021

Se vogliono alzare l'inflazione basta una piccola grande guerra e oplà TUTTI sono serviti

B-52 in volo verso il Medio Oriente

Maurizio Blondet 9 Marzo 2021 

Alle 23:27 ore ZULU (UTC) che erano le 19:27 ora della costa orientale degli Stati Uniti, l’esercito degli Stati Uniti ha emesso un MESSAGGIO DI AZIONE DI EMERGENZA sul sistema di comunicazioni globali ad alta frequenza (HFGCS).

Questo è decollato da UK

I B-52 sono ora in volo sul Medio Oriente e altri tre B-52 sono in rotta dagli Stati Uniti e dal Regno Unito verso il Medio Oriente.

Anche gli aerei cisterna di rifornimento hanno preso il volo dalla base dell’aeronautica militare McGuire nel New Jersey, presumibilmente per incontrare i B-52 della base aeronautica di Minot e rifornirli di carburante prima che si dirigano sull’Atlantico verso il Medio Oriente. Questo è un KC-10 79-0434 SPUR72 diretto a nord per fornire AAR ai B-52 in viaggio verso il Golfo Persico.

Questo messaggio di azione di emergenza è probabilmente collegato al bombardamento intenzionale, ieri sera, delle strutture dei serbatoi di stoccaggio del petrolio all’interno della Siria, da parte degli eserciti russo e siriano.

Quelle strutture per serbatoi di stoccaggio venivano utilizzate da Stati Uniti, Turchia e Israele per RUBARE fino a 100 milioni di dollari al mese di petrolio siriano. La Russia ha messo fine al contrabbando ieri sera con diversi lanci di missili balistici che hanno fatto saltare nell’oblio le fattorie dei serbatoi di stoccaggio. STORIA QUI

AGGIORNAMENTO 22:08 EST –

La Russia ha schierato un sottomarino d’attacco di classe Kilo sommerso, a breve distanza dall’USS Dwight D. Eisenhower Aircraft Carrier Strike Group appena fuori dallo Stretto di Gibilterra.

In risposta, la Marina degli Stati Uniti ha schierato nell’area un velivolo sub-cacciatore P-8 Poseidon. Quell’aereo sta eseguendo cerchi di sorveglianza, inseguendo il sottomarino.

In Siria:

20 droni turchi “Bayraktar” hanno attaccato simultaneamente il sistema missilistico di difesa aerea russo “Pantsir-S”

Dopo la devastante distruzione dei droni d’attacco turchi sulla Siria, Ankara ha deciso di lanciare un massiccio attacco contro uno dei complessi russi Pantsir-S in servizio con la Siria. Secondo le informazioni fornite, 20 droni da ricognizione d’urto hanno immediatamente tentato di attaccare il sistema missilistico di difesa aerea Pantsir-S dell’esercito siriano, tuttavia, il risultato è stato disastroso: il complesso è stato solo danneggiato, ma è stato presto riparato dall’esercito russo.

la maggior parte dei missili sono stati distrutti dal complesso Pantsir-S, ma uno dei missili è esploso vicino al Pantsir, tuttavia, non lo ha distrutto.

“Secondo l’esperto militare turco Enes Kai, i soldati di Erdogan hanno persino utilizzato un gruppo di 20 Bayraktar per attaccare i complessi Pantsir-C1 a Idlib (Siria). Molte batterie di difesa aerea siriana, comprese quelle militari non professionali, non potevano difendersi simultaneamente da almeno due dozzine di missili aerei guidati MAM-L e MAM-S “.– rapporti Edizione Sokha.


Il greggio Brent, lo standard internazionale, ha superato i $ 70 al barile per la prima volta in oltre un anno, guadagnando $ 1,14 a $ 70,47 al barile. Venerdì è salito a $ 2,62.

Il petrolio greggio statunitense di riferimento ha aggiunto $ 1,10 a $ 67,19 al barile, in aumento dell’1,7%, in calo rispetto ai maggiori guadagni all’inizio della giornata. Venerdì è balzato da $ 2,26 a $ 66,09 al barile.

Nessun commento:

Posta un commento