L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

domenica 23 maggio 2021

600 morti

Un sito di “Nessune Correlazioni”

(Perché   questo non-popolo si lascia brutalizzare?)

Psicologi comportamentali ammettono: “Così abbiamo consigliato al governo di spaventare i cittadini durante la pandemia Covid”

“Il nostro lavoro è stato non etico e totalitario …..

….. il modo in cui abbiamo usato la paura è distopico ………

…… il governo è accusato di aver nutrito la popolazione con una dieta non-stop di cattive notizie, a base di morti e ricoveri, senza mai contestualizzare le cifre, per esempio spiegando se il numero di morti giornalieri era superiore o inferiore alle medie stagionali ……

….. la paura è l’emozione più potente. Negli esseri umani gioca un ruolo fondamentale nel processo evolutivo. Ma ciò la rende anche uno degli strumenti più potenti nella cassetta degli attrezzi della psicologia comportamentale, e infatti è stata ed è utilizzata per manipolare e controllare le persone durante la pandemia ……

…… troppe persone considerano ormai i loro concittadini – anche familiari e amici – alla stregua di nemici. Il processo di atomizzazione sociale non è mai stato così accentuato. Come si potrà riparare questo danno?

Fonte: “Duc in altum” di Aldo Maria Valli – leggi tutto

 

Un’ipotesi interessante:

Dal documento risulta che per la Pfizer sia stata in atto (fase 3) una sperimentazione  con studio a doppio cieco. Questa sarebbe la spiegazione per cui ad alcune persone si attaccano le calamite e ad altre no, alcune persone stanno malissimo (arrivando a morire) mentre altre non hanno problemi e non risultano nemmeno avere gli anticorpi dopo il vaccino:  questi ultimi sarebbero la

Parte delle cavie a cui viene iniettata solo fisiologica per testare effetto

Placebo Ed eventuale infezione successiva, essendo in realtà non vaccinati. 

Solo la casa farmaceutica conosce il numero dei lotti che contengono o meno il medicinale. 

Se questo fosse vero, ci si potrebbe chiedere se i lotti destinati alle varie categorie non siano stati scelti accuratamente: dopo il vaccino tantissimi anziani delle case protette, le prime cavie, si sono ammalate gravemente e sono morte. Seguono forze dell’ ordine, insegnanti ed infermieri. I medici deceduti sono molto meno in proporzione… I lotti sono forse stati assegnati per scegliere come cavie effettive solo certe categorie di persone e risparmiarne altre? 

Per questo non viene fatta la ricerca di anticorpi per tutti coloro che sono stati vaccinati e la presenza di anticorpi non è funzionale ad ottenere il green pass?

Per questo Astra Zeneca sembra avere più effetti collaterali? Dipende dal fatto che tutte le sue dosi sono autentiche e contengono il medicinale (non ci sono dosi placebo) e per questo non è stato somministrato ai sanitari? 

https://www.maurizioblondet.it/un-sito-di-nessune-correlazioni/

Nessun commento:

Posta un commento