L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

martedì 8 giugno 2021

Il dominio sull'Intelligenza Artificiale da un potere assoluto

06 Giugno 2021 18:18
WuDao 2.0, l'intelligenza artificiale cinese più potente di OpenAI e Google

La Redazione de l'AntiDiplomatico


Gli esperti dell'Accademia di Intelligenza Artificiale di Pechino (Cina) questa settimana hanno presentato il modello di elaborazione del linguaggio naturale più sofisticato al mondo, che utilizza 1,75 trilioni di parametri per simulare discorsi, scrivere poesie, comprendere immagini e persino generare ricette, riporta il South China Morning Post.

WuDao 2.0, che in cinese significa "comprensione delle leggi naturali", è un modello di intelligenza artificiale precedentemente addestrato che è stato sviluppato con l'aiuto di oltre 100 scienziati. È più potente dei modelli dei suoi principali concorrenti : il GPT-3 della società OpenAI (co-fondata da Elon Musk), che è stato lanciato con 175.000 milioni di parametri, e Switch Transformer di Google, che utilizza 1,6 trilioni di parametri. .

Il modello sviluppa le competenze acquisite sia in cinese che in inglese , in quanto ha 'studiato' 4,9 terabyte di immagini e testi , di cui 1,2 terabyte di testi in quelle due lingue. WuDao 2.0 ha già 22 partner, come il produttore di smartphone Xiaomi o il gigante dei video brevi Kuaishou.

"Il percorso verso l'intelligenza artificiale generale è costituito da modelli di grandi dimensioni e computer di grandi dimensioni", ha affermato il presidente dell'Accademia di intelligenza artificiale di Pechino, Zhang Hongjiang, dal portale Engadget.

"Quello che stiamo costruendo è una centrale elettrica per il futuro dell'intelligenza artificiale, con mega dati, mega potenza di calcolo e mega modelli; possiamo trasformare i dati per alimentare le applicazioni di intelligenza artificiale del futuro", ha aggiunto Hongjiang.

La presentazione di WuDao 2.0, la cui prima versione è stata rilasciata lo scorso marzo, arriva mentre Cina e Stati Uniti sono in corsa per diventare il leader mondiale nell'intelligenza artificiale e in altre tecnologie avanzate.

In precedenza, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha chiesto al Congresso di sostenere un aumento di 13,5 miliardi di dollari della spesa federale totale per ricerca e sviluppo.

Nessun commento:

Posta un commento