L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

giovedì 1 luglio 2021

C'è inflazione: i prezzi di qualsiasi cosa, dal latte agli autonoleggi e alla benzina, stanno aumentando rapidamente, intaccando i redditi. Ma si devono tenere bassi gli interessi altrimenti il sistema finanziario crollerebbe di botto. Un gran bel casino

Inflazione e salari in aumento: cosa sta succedendo negli USA

30 Giugno 2021 - 15:41

Inflazione e occupazione sono i fenomeni economici più osservati: cosa sta succedendo negli USA? La potenza americana è sotto la lente, con salari e prezzi in aumento.


Inflazione e salari in aumento negli USA: cosa sta succedendo e a cosa prestare attenzione?

Gli americani stanno godendo di aumenti salariali fuori misura quest’anno concessi da datori di lavoro in cerca di personale.

Tuttavia, l’incremento delle paghe non riesce del tutto a tenere il passo con l’aumento dei prezzi per i beni di uso quotidiano.

Lo spettro inflazionistico sta già sconvolgendo la prima potenza mondiale? Cosa sta accadendo e quali indicazioni arrivano dall’andamento dell’inflazione USA?

Salari e prezzi in aumento negli USA

I salari degli Stati Uniti probabilmente hanno registrato un terzo forte aumento mensile, necessario per compensare l’incremento dei prezzi del 3,6% a giugno rispetto all’anno precedente.

L’analisi proviene dagli economisti in previsione del rapporto sul lavoro del Dipartimento USA previsto per venerdì.

Le aziende, tra cui FedEx Corp. e Darden Restaurants, stanno alzando gli stipendi per attirare il personale.

Allo stesso tempo, i prezzi di qualsiasi cosa, dal latte agli autonoleggi e alla benzina, stanno aumentando rapidamente, intaccando i redditi.

L’indicatore dei prezzi al consumo preferito dalla Federal Reserve è aumentato del 3,9% nei 12 mesi fino a maggio, il più veloce dal 2008. Tutto transitorio per la banca centrale: sarà davvero così?

Intanto, James Knightley, capo economista internazionale di ING, ha ricordato che “il costo della vita sta aumentando abbastanza rapidamente”

FedEx è un ottimo esempio di come la dinamica del lavoro stia alimentando l’inflazione. Il gigante delle consegne sta aumentando i salari per attirare i dipendenti man mano che crescono i volumi di spedizione e aumentano i ritardi del servizio.

Gli aumenti salariali stanno sfociando in tariffe più elevate e supplementi per i clienti, che i dirigenti ritengono necessari per sostenere i profitti.

Darden Restaurants ha dichiarato in una teleconferenza sugli utili la scorsa settimana che i costi orari del lavoro sono aumentati di circa il 6% e i prezzi delle materie prime del 2,5%. Darden e altre società di servizi e ospitalità hanno dovuto alzare i salari iniziali in quanto non hanno abbastanza lavoratori per soddisfare la domanda degli americani vaccinati che si sentono più a loro agio a cenare fuori e a viaggiare.

Secondo l’indagine Beige Book della Federal Reserve, alcuni lavoratori orari nella regione di Boston hanno recentemente visto un aumento salariale del 30%.

Nel distretto della Fed di Filadelfia, un terzo delle aziende non industriali ha riportato costi dei dipendenti più elevati.

Le attività dei servizi tendono a essere tra le meno pagate, il che indica che i guadagni salariali nell’economia di riapertura stanno favorendo la parte inferiore della scala del reddito. Intanto, però, i generi alimentari di base, tra cui carne e latticini, stanno registrando alcuni dei maggiori aumenti di prezzo.

Nessun commento:

Posta un commento