L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

venerdì 23 luglio 2021

Il pezzetto di carta digitalizzato è illegale, è come il gioco delle tre carte, carta vince carta perde. Le furbate del governo, mamma mia in che mani stiamo!

 

ATTENZIONE ALLA TRUFFA Mediatica del GREEN PASS ….

Draghi ha firmato un DCPM per il Green Pass, NON  un decreto legge deliberato dalle Camere.
Non potrebbero farlo per decreto legge. La Costituzione lo vieta.

dcpm-no-conv
Il testo del DPCM non cita mai che è obbligatorio.
Leggere la Gazzetta Ufficiale per conferma – e usciamo da questo ennesimo inganno che lede altre norme costituzionali.
Il Green Pass non è obbligatorio, come riportato nel regolamento (UE) 2021/953, non è una realtà come vogliono far credere ma l’ennesimo esperimento mediatico-sociale, perché vogliono farvi preoccupare preventivamente del fatto che non possiate fare nulla se non lo avete.
Il Green Pass nemmeno esiste.
Se la gente lo accetta il suo uso verrà esteso sempre di più, (come il vaccino) perché puntano alla “consuetudine”.
In caso contrario decadrà fino a sparire, come l’app immuni.
Inoltre prevede l’utilizzo attraverso un’app sul telefonino.
Questo non è possibile per chi ha cellulari di vecchie generazione.
Il che significa che è *volontario* e non obbligatorio.
Difatti il DPCM viola gli artt. 13 e 16 della Costituzione.
E il Governo ad ogni ricorso soccomberà come per tutti i DPCM precedenti, dichiarati incostituzionali con sentenza 20/12/2020.

 

Nessun commento:

Posta un commento