L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

domenica 25 luglio 2021

Mentono spudoratamente pur di imporre i vaccini sperimentali statunitensi

23 Luglio 2021 14:53
La CNN smentisce Biden sui vaccini anti-Covid

La Redazione de l'AntiDiplomatico


Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, lo scorso 21 di luglio a Cincinnati, in Ohio, ha affermato che i vaccinati non si ammalano di Covid. Queste le parole di Biden: “Se sei vaccinato, non sarai ricoverato in ospedale, non andrai in terapia intensiva e non morirai”. Inoltre il presidente ha aggiunto che se le persone vaccinate "contraggono il virus", "non è probabile che si ammalino”.

Sulla famosa variante Delta che ormai sembra impazzare in tutto il mondo?
Biden ha affermato che dal momento che i vaccini "coprono" la variante Delta altamente trasmissibile del virus: “Non prenderete il Covid se vaccinati”.

La CNN però crede che le affermazioni di Biden non siano esatte. Dunque il presidente ha sostanzialmente diffuso fake news con l’obiettivo di spingere i cittadini statunitensi a vaccinarsi.

Scrive la CNN nel suo fact-checking: “I vaccini contro il Covid-19 sono altamente efficaci e riducono drasticamente la probabilità di infezione, malattie gravi e morte. Tuttavia, contrariamente alle dichiarazioni categoriche di Biden, non garantiscono che le persone non contrarranno il virus o non saranno ricoverate in ospedale o moriranno. Anche membri vaccinati dello staff di Biden sono stati infettati.

I Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie non approvano il linguaggio definitivo di Biden. Il CDC osserva sul suo sito Web che "si verificheranno casi di breakthrough vaccinale anche se i vaccini funzionano come previsto" e "ci sarà una piccola percentuale di persone completamente vaccinate che si ammalerano ancora, saranno ricoverate in ospedale o moriranno di Covid-19".

“Gli esperti sottolineano - continua la CNN - sia raro che le persone completamente vaccinate si ammalino gravemente di Covid-19. Il direttore del CDC, la dott.ssa Rochelle Walensky, ha dichiarato venerdì scorso che oltre il 97% dei pazienti Covid-19 ricoverati attualmente in ospedale non è vaccinato”.

Nessun commento:

Posta un commento