L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

venerdì 2 luglio 2021

Muore un giovane sottoposto alla vaccinazione sperimentale di massa ma non c'è nessuna correlazione

MUORE FIGLIO DI UN PUBBLICO MINISTERO DOPO AVER PRESO IL “SIERO MAGICO”

Il giovane figlio di un bancario e di un noto pm [ Graziella Arlomede], risiedeva in via Egiziaca ed era molto conosciuto e stimato nel quartiere.

Mauro aveva deciso di studiare legge e a luglio avrebbe dovuto sostenere gli esami da avvocato, che gli avrebbero ufficialmente aperto le porte della professione forense. Purtroppo però il destino è stato crudele, strappandolo all’affetto dei suoi cari troppo presto.

accino anti Covid-19 in Campania prima agli avvocati: l’ok della Regione
Via libera alle vaccinazioni anti-Covid per tutti gli avvocati in Campania. Saranno inseriti tra le categorie prioritarie nella Fase 2, in quanto operatori impegnati nei servizi pubblici essenziali rientranti nel comparto Giustizia. Un referente degli ordini forensi caricherà gli elenchi di chi vuole aderire online.

Il  motivo: nessuna correlazione

Vaccino anti Covid-19 in Campania prima agli avvocati: l’ok della Regione

Napoli.  Vaccino-anti-covid-19-in campania prima  agli avvocati l’ok della regione/
https://www.fanpage.it/

 

Si sveglierà  la madre inquirente?  Starà zitta? Accetterà passivamente? Oppure vorrà andare in fondo chiedendo la VERITÀ?

1 commento: