L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

mercoledì 18 agosto 2021

Più vaccini sperimentalmente e più muori, più usi l'Ivermectina e più guarisci

NESSUNO PARLI DELL’INDIA! SCONFESSA L’OMS E ABBATTE I RICOVERI CON L’IVERMECTINA

By Redazione Last updated Ago 16, 2021 


Ivermectina vince in India

La notizia della sconfitta in India della cosiddetta “variante Delta” dovrebbe essere di dominio pubblico. È ovvio quanto il naso sul viso. È così chiaro quando si guardano i grafici che nessuno può negarlo.

Eppure, per qualche ragione, non ci è permesso parlarne. Così, ad esempio, Wikipedia non può menzionare le meta-analisi peer-reviewed del Dr. Tess Lawrie o del Dr. Pierre Kory pubblicate sull’American Journal of Therapeutics .

Wikipedia non è autorizzata a pubblicare la recente meta-analisi sull’ Ivermectina creata dal Dr. Andrew Hill.
Inoltre, non è consentito dire nulla riguardo a www.ivmmeta.com che mostra i 61 studi su 23.000 pazienti che rivelano una riduzione fino al 96% di mortalità [profilassi] con Ivermectina.

Si può vedere il pregiudizio in Wikipedia andando sulle pagine di “discussione” per ogni argomento e leggendo i feroci tentativi degli editori di aggiungere questi fatti e il rifiuto del muro di pietra da parte degli editori “senior” che hanno un ordine del giorno. E quell’agenda non è quella leale alla tua salute.

Il modo più semplice per leggere la pagina “Parla” su qualsiasi argomento di Wikipedia è fare clic sul pulsante “Parla” in alto a sinistra. Chiunque può quindi rivedere le discussioni degli editori.

C’è un blackout su qualsiasi conversazione su come Ivermectin ha sconfitto il COVID-19 in India. Quando ho discusso delle gravi difficoltà in cui si è trovata l’India all’inizio di quest’anno con 414.000 casi al giorno e oltre 4.000 decessi al giorno, e di come ciò sia evaporato entro cinque settimane dall’aggiunta di Ivermectin , mi viene spesso chiesto: “Ma perché non c’è nessuna menzione di ciò nelle notizie?”

Si, esattamente. Chiediti perché il successo dell’India contro la variante Delta con Ivermectin è un segreto così gelosamente custodito dal NIH e dal CDC. In secondo luogo, chiediti perché nessuno dei principali media ha riportato questo fatto, ma ha invece cercato di confonderti con informazioni false dicendo che le morti in India sono 10 volte maggiori rispetto ai rapporti ufficiali.

Affermare che i numeri dell’India non sono accurati potrebbe distrarre dal travolgente successo di Ivermectin.
Ma alla fine, la verità conta. Importava nel 1616 con Galileo e conta nel 2021.

I grafici e i dati del database CSSE della Johns Hopkins University non mentono.

Al contrario, forniscono una traccia convincente di verità che nessuno può contestare, nemmeno il NIH, il CDC, la FDA e l’OMS.

Così come Galileo dimostrò con il suo telescopio che la terra NON era il centro dell’Universo nel 1616; oggi, i dati dall’India mostrano che l’ivermectina è efficace, molto più dei vaccini.
Non solo previene la morte, ma previene anche le infezioni da COVID ed è efficace anche contro la variante Delta.

Nel 1616 non si potevano inventare le immagini telescopiche di Giove e delle sue lune orbitanti, né si potevano falsificare le immagini a forma di mezzaluna di Venere e Mercurio. Questi dimostravano che la terra NON era il centro dell’Universo – una verità che la Chiesa Cattolica non poteva permettere.

Allo stesso modo, il massiccio calo dei casi e dei decessi in India quasi a zero dopo l’aggiunta di Ivermectin ha dimostrato l’efficacia del farmaco. Questa è una verità che NIH, CDC e FDA non possono consentire perché metterebbe in pericolo la politica sui vaccini.

Non importa che Ivermectin salverebbe più vite con molti meno rischi, molto meno costi e porrebbe fine alla pandemia rapidamente.

Diamo un’occhiata al grafico color bordeaux dell’Uttar Pradesh. Innanzitutto, consentitemi di ringraziare Juan Chamie, un analista di dati molto rispettato con sede a Cambridge, che ha creato questo grafico dai dati JHU CSSE. L’Uttar Pradesh è uno stato indiano che conta 241 milioni di persone . La popolazione degli Stati Uniti è di 331 milioni di persone. Pertanto, l’Uttar Pradesh può essere paragonato agli Stati Uniti, con 2/3 della nostra popolazione.

Questi dati mostrano come Ivermectin ha ridotto i casi e i decessi di COVID-19, che sappiamo essere la variante Delta, a quasi zero in poche settimane. Una popolazione paragonabile agli Stati Uniti è passata da circa 35.000 casi e 350 decessi al giorno a quasi ZERO entro poche settimane dall’aggiunta di Ivermectin al loro protocollo.

In confronto, gli Stati Uniti sono il grafico più basso. Il 5 agosto, qui nei buoni vecchi Stati Uniti, benedetti dai gloriosi vaccini, abbiamo 127.108 nuovi casi al giorno e 574 nuovi decessi.

Diamo un’occhiata ai numeri del 5 agosto dall’Uttar Pradesh con 2/3 della nostra popolazione. L’Uttar Pradesh, usando Ivermectin, ha avuto un totale di 26 nuovi casi e esattamente TRE decessi. Gli Stati Uniti senza Ivermectin hanno esattamente 4.889 volte il numero di casi giornalieri e 191 volte il numero di morti rispetto all’Uttar Pradesh con Ivermectin.

Uttar Pradesh su Ivermectin: popolazione 240 milioni [4,9% completamente vaccinati]

Casi giornalieri COVID: 26

Morti giornaliere per COVID: 3

Gli Stati Uniti al di fuori di Ivermectin: popolazione 331 milioni [50,5% completamente vaccinati]

Casi giornalieri COVID: 127,108

Morti giornaliere per COVID: 574

Delhi su Ivermectin: popolazione 31 milioni [15% completamente vaccinati]

Casi giornalieri COVID: 61

Morti giornaliere per COVID: 2

Uttarakhand su Ivermectin: popolazione 11,4 milioni [15% completamente vaccinati]

Casi giornalieri COVID: 24

Morti giornaliere per COVID: 0


Il Tamil Nadu ha annunciato che avrebbe rifiutato l’Ivermectin e avrebbe invece seguito la dubbia guida in stile USA sull’uso di Remdesivir. Sapendo questo, potresti aspettarti che il loro numero sia più vicino agli Stati Uniti, con più casi e più morti. Avresti ragione. Il Tamil Nadu ha continuato a guidare l’India nei casi di COVID-19.

Il Tamil Nadu continua a soffrire per la sua scelta di rifiutare l’ivermectina. Di conseguenza, la variante Delta continua a devastare i suoi cittadini mentre è stata praticamente spazzata via negli stati che utilizzano l’ivermectina. Allo stesso modo, negli Stati Uniti, senza Ivermectin, sia i vaccinati che i non vaccinati continuano a diffondere la variante Delta a macchia d’olio.

Tamil Nadu al largo di Ivermectin: 78,8 milioni di abitanti [6,9% completamente vaccinati]

Casi giornalieri COVID: 1,997

Morti giornaliere per COVID: 33

Come i dati JHU CSSE, anche il telescopio di Galileo non ha mentito e la verità di solito può essere trovata in bella vista. L’ivermectina funziona e funziona molto bene. Il virologo di Harvard, il dottor George Fareed e il suo socio, il dottor Brian Tyson dell’Imperial Valley in California, hanno salvato il 99,9% dei loro pazienti con un cocktail COVID che include Ivermectin.

Potrei parlare di come tutti i miei pazienti che hanno usato Ivermectin si sono ripresi rapidamente, del mio caso più recente che si è sentito meglio del 90% entro 48 ore dall’aggiunta del farmaco, ma non lo farò. Potrei scrivere di come Wikipedia censuri più della Pravda, di come dovresti sempre leggere la sezione “parlare” di OGNI articolo di Wikipedia per andare dietro le quinte e capire cosa gli editori NON vogliono che tu legga, ma mi asterrò.

Potrei scrivere di VAERS e di come sia molto più facile navigare seguendo Open VAERS o di come Wikipedia abbia ingiustamente ritratto il dottor Peter McCullough, uno dei medici più acuti e credibili del mondo. Ma mi tratterrò.

Potrei recitare la storia del trattamento ambulatoriale precoce di COVID-19 con farmaci riproposti, tra cui Ivermectin, con tutte le specifiche, e ESATTAMENTE PERCHÉ queste informazioni salvavita sono state censurate, ma invece, lascerò la ricerca di questi argomenti a ciascuno di voi lettori come individui.

Perché sai già cosa accadrà se ti siedi semplicemente e ingoi ciò che i media ti stanno dando da mangiare. DEVI mettere in dubbio ciò che ti dice il governo e FARE sempre la TUA ricerca.

Dopo l’Inquisizione di Galileo del 1616, il Papa bandì tutti i libri e le lettere che sostenevano che il sole fosse il centro dell’Universo invece della Terra.

Allo stesso modo, oggi, la FDA e l’ OMS hanno vietato qualsiasi uso di Ivermectin per COVID al di fuori di una sperimentazione clinica.

Sia YouTube che Wikipedia considerano Ivermectin per COVID un’eresia.

“YouTube non ammette contenuti che diffondono disinformazione medica che contraddice le autorità sanitarie locali o le informazioni mediche dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) su COVID-19… Disinformazione sul trattamento: sostiene che Ivermectin è un trattamento efficace per COVID-19.”

Wikipedia definisce l’eresia come:

“qualsiasi credenza o teoria che è fortemente in contrasto con credenze o costumi stabiliti, in particolare le credenze accettate di una chiesa o di un’organizzazione religiosa. Il termine è solitamente usato in riferimento a violazioni di importanti insegnamenti religiosi, ma è anche usato per punti di vista fortemente contrari a qualsiasi idea generalmente accettata. Un eretico è un sostenitore dell’eresia”.

L’eresia è in disaccordo con il governo, o la loro autorità sanitaria, anche se sono tutti in errore e anche se le loro politiche danneggiano le persone. Oggi non la chiamiamo più eresia; è etichettato come disinformazione.


Galileo fu dichiarato colpevole di eresia e condannato, il 22 giugno 1633, alla reclusione formale, anche se questa fu commutata in arresti domiciliari, sotto i quali rimase per il resto della sua vita.

Nessun commento:

Posta un commento