L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

giovedì 18 novembre 2021

Nessuna correlazione, nel frattempo ci sono 10.000 richieste di risarcimenti per danni collaterali e perdita di reddito

Governo australiano sommerso dalle richieste di compensazione dei danni causati da vaccino covid

Maurizio Blondet 17 Novembre 2021

Il governo australiano potrebbe essere costretto a spendere decine di milioni in risarcimenti dopo aver ricevuto più di 10.000 richieste di risarcimento da persone che hanno subito effetti collaterali e perdita di reddito a causa dei vaccini Covid-19.

In base al suo schema di indennizzo senza colpa , i richiedenti ammissibili possono richiedere importi di risarcimento compresi tra AU $ 5.000 (US $ 3.646) e AU $ 20.000 (US $ 14.585) per coprire le spese mediche e la perdita di salario a causa del ricovero in ospedale dopo l’iniezione. Il lancio del portale online del programma è previsto per il mese prossimo.

I dati ufficiali suggeriscono, tuttavia, che oltre 10.000 persone hanno già manifestato l’intenzione di presentare un reclamo dall’apertura della registrazione sul sito Web del dipartimento della salute a settembre. Se ogni richiesta fosse approvata, il governo potrebbe affrontare un conto di almeno 50 milioni di dollari australiani (36,46 milioni di dollari statunitensi).

Secondo la Therapeutic Goods Administration, che regola i prodotti sanitari nazionali, in Australia al 7 novembre si sono verificati circa 78.880 eventi avversi alla vaccinazione correlata al Covid. La maggior parte degli effetti collaterali sono stati minori, inclusi mal di testa, nausea e dolore alle braccia.

Solo le persone che hanno manifestato una reazione avversa da moderata a significativa che ha comportato una degenza ospedaliera di almeno una notte possono beneficiare della copertura nell’ambito del programma del governo. Coloro che cercano $ 20.000 o meno devono fornire prove che le loro affermazioni siano correlate al vaccino, sebbene non ci siano ancora informazioni su quali prove sarebbero accettabili.

“Gli eventi avversi, anche se accadono a una piccola percentuale di persone, per le persone che hanno un impatto sono davvero piuttosto devastanti” , ha detto al Sydney Morning Herald Clare Eves, capo della negligenza medica presso la società di risarcimento danni Shine Lawyers.

Tra le reazioni avverse trattate ci sono il disturbo della coagulazione del sangue “trombosi con sindrome da trombocitopenia (TTS)” legato al vaccino AstraZeneca e le condizioni cardiache “miocardite e pericardite” associate al vaccino Pfizer. Altri effetti collaterali secondo quanto riferito sono la sindrome di Guillain-Barré, una rara condizione neurologica e la trombocitopenia immunitaria (emorragia eccessiva dovuta a bassi livelli di piastrine).

Le richieste per oltre $ 20.000, comprese quelle per decessi correlati al vaccino, saranno valutate da un gruppo legale indipendente di esperti legali e saranno pagati un risarcimento in base alle sue raccomandazioni. Secondo quanto riferito, nove persone sono morte dopo una reazione avversa a uno dei tre vaccini nel paese.

Eves ha detto al Morning Herald che la sua azienda rappresentava un certo numero di parti in causa per gli effetti collaterali del vaccino, inclusi molti che non sono idonei per il programma.

Nessun commento:

Posta un commento