L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

lunedì 8 novembre 2021

Non è la prima volta che ci raccontano fatti che non corrispondono alla logica, ai testimoni, ai video

Adesso lanciano terrorismo di massa?

Maurizio Blondet 7 Novembre 2021

Travis Scott si esibisce al giorno 1 dell’Astroworld Music Festival a NRG Park venerdì 5 novembre 2021.

Al concerto di Travis Scott, dove otto persone sono morte venerdì sera, ad almeno una persona – una guardia della sicurezza – è stata iniettata con qualcosa da un ignoto assalitore che brandiva un “ago”, e ha dovuto essere rianimata con il Narcan – un farmaco usato per trattare le overdose di narcotici, ha detto sabato il capo della polizia di Houston.

Il capo Troy Finner ha detto che l’indagine sul caos al concerto Astroworld che ha visto anche 300 feriti “è ora un’indagine penale che coinvolgerà la nostra divisione omicidi e la

“.

Da New York Post:

L’indagine preliminare ha scoperto che una guardia di sicurezza è stata colpita al collo mentre era tra i fan stipati nel parco per la prima delle due notti all’Astroworld, un festival fondato da Scott nel 2018, ha detto il capo della polizia di Houston Troy Finner in una conferenza stampa sabato pomeriggio. .

“Stava raggiungendo per trattenere o afferrare un cittadino e ha sentito una puntura nel collo”, ha detto il capo della polizia. Dopo che gli è stato dato il Narcan, il personale medico ha visto un segno sul collo che potrebbe sembrare fatto da un ago, ha detto. La ferita sembrava confermare le voci che qualcuno a NRG Park stava usando un ago per trafiggere i membri della folla, una delle possibilità che Finner ha detto era sotto inchiesta. La polizia sta aspettando i rapporti degli esaminatori medici per gli otto che sono morti, che avevano un’età compresa tra i 14 e i 27 anni.

La polizia non ha ancora interrogato la guardia, ha detto Finner, ma il personale medico che lo ha curato ha detto che gli è stato somministrato Narcan, un farmaco usato per rianimare le persone che hanno avuto un’overdose di oppiacei, e hanno visto quello che sembrava un segno di ago sul suo collo.

Narcan è stato utilizzato per far rivivere anche alcuni altri frequentatori di concerti, ha detto Finner, ma non è stato in grado di dire quanti.

“Sappiamo che ci sono stati molti, molti, casi in cui hanno amministrato Narcan sul posto”, ha detto.

“Questa ora è un’indagine penale che coinvolgerà la nostra divisione omicidi, così come i narcotici”, ha detto Finner durante una conferenza stampa sabato pomeriggio.

I medici di Astroworld sono stati ‘sopraffatti’ dall’incidente che ha lasciato 8 morti al concerto I dettagli di ciò che è successo all’addetto alla sicurezza che è stato colpito non sono ancora chiari, ha detto Finner.

Cesare Sacchetti

C’è qualcosa che non torna nel racconto fatto dai media su quanto accaduto al festival della musica dell’Astroworld dove si esibiva il cantante Travis James. I media scrivono che otto ragazzi tra i 14 e i 27 anni sono morti a seguito di una fuga disordinata durante il concerto. Tuttavia le testimonianze e i video che hanno ripreso le scene dell’evento contraddicono completamente questa versione. Diversi ragazzi hanno iniziato ad accasciarsi in preda alle convulsioni e non c’è stato nessun fuggi-fuggi generale intorno a loro. Nel video condiviso sopra possiamo vedere un drammatico esempio di quanto accaduto ad uno dei ragazzi che poi sono deceduti.

Larry Satterwhite, tenente della polizia di Houston, ha confermato che diverse persone simultaneamente hanno avuto malori di tipo cardiaco che hanno portato alla loro morte. Lo stesso raccontano i soccorritori secondo i quali non c’è stato nessuno schiacciamento di persone. Gli stessi soccorritori riportano che il conto dei morti supera di gran lunga le otto unità. Questi ragazzi hanno iniziato a venire giù come mosche e sono morti tutti insieme. A questo punto, dobbiamo chiederci che cosa possa aver provocato questo fenomeno che appare senza precedenti. Un fenomeno che non è assolutamente normale. Stiamo parlando di ragazzi giovanissimi, dai 14 anni in su che muoiono tutti insieme per ragioni sconosciute. Al momento sembra essere esclusa l’ipotesi degli stupefacenti. Non sappiamo ancora nemmeno se questi giovani erano vaccinati o meno. Sappiamo però che da quando è iniziata la distribuzione di questo letale siero sperimentale molta gente sta morendo, e il regime continua a nascondere le cause di questi decessi.

Nessun commento:

Posta un commento