L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

lunedì 20 dicembre 2021

Le istituzioni statunitensi danno i numeri sugli inoculati con vaccini sperimentali

"La verità è che non ne abbiamo idea" - I dati del CDC hanno perso milioni di americani non vaccinati

Tyler Durden's Photo
DI TYLER DURDEN
SABATO 18 DICEMBRE 2021 - 12:54

Che sorpresa: il CDC e gli stati di tutto il paese hanno sovrastimato il numero di adulti americani che sono stati completamente vaccinati.

Ecco come Bloomberg spiega questo incidente (perché che tipo di persona lo farebbe apposta?): "nel raccogliere risme di dati sulle vaccinazioni, gli Stati Uniti hanno contato troppi colpi come prime dosi quando sono invece seconde dosi o colpi di richiamo."

Ecco il racconto: i dati del CDC mostrano 240MM persone con almeno un colpo - circa il 72,5% della popolazione.

Ma dice anche che solo 203MM sono stati completamente vaccinati,o il 61,3%, una differenza di 11 punti percentuali che è molto più grande che in altri paesi sviluppati.

Quindi, o gli americani sono così pigri - o forse non vogliono sopportare un'altra serie di reazioni avverse - che non si presenteranno per ottenere la loro seconda dose, o c'è qualcosa di sbagliato in questi numeri.

E potrebbe non sorprenderti sapere che un certo numero di funzionari statali e locali crede che sia quest'ultimo.

Funzionari statali e locali dicono che è improbabile che gli americani 37MM abbiano ottenuto un colpo senza completare le loro vaccinazioni. Invece, dicono, il governo ha regolarmente e erroneamente contato i colpi di richiamo e le seconde dosi come prime dosi.

La loro conclusione è che sia completamente vaccinati che completamente non vaccinati sono ufficialmente sottovalutati. Per quanto riguarda il numero preciso mal contato, questo è sconosciuto, ma le revisioni dei dati di tre stati - Illinois, Pennsylvania e West Virginia - hanno trovato abbastanza over-count dei primi colpi per suggerire che ci sono molte persone non vaccinate a livello nazionale che sono state erroneamente contate come aver ricevuto una dose.

Una delle maggiori lacune identificate è stata in Pennsylvania, dove le stime del CDC delle prime dosi per gli anziani superano la stima dello stato della Pennsylvania di circa 850.000.

Se vengono apportate modifiche ai dati nazionali sulla scala delle revisioni della Pennsylvania, ciò significherebbe aumentare il numero di americani che non sono vaccinati di oltre 10 MM.

"La verità è che non ne abbiamo idea", ha detto Clay Marsh, zar Covid del West Virginia.

Potrebbe non sembrare un grosso problema (la Cina mente sui suoi numeri quasi costantemente) ma potrebbe creare problemi quando si tratta di distribuire booster (e l'inevitabile prossima generazione di vaccini): "dove ha davvero reso difficile per noi è prendere di mira i nostri messaggi di richiamo", ha detto James Garrow, portavoce del Dipartimento di Sanità Pubblica di Filadelfia, che ha lavorato con lo stato per fondere set di dati per una visione più accurata delle tendenze vaccinali.

"Non abbiamo alcuna fiducia nei numeri sul sito web del CDC e non ci riferiamo mai a loro", ha detto.

Quello che non riescono a menzionare nella storia è che, sfortunatamente, quando l'omicron colpisce, anche molti dei vaccinati pagheranno il prezzo.

https://www.zerohedge.com/covid-19/truth-we-have-no-idea-cdc-data-missed-millions-unvaccinated-americans?utm_source=&utm_medium=email&utm_campaign=364

Nessun commento:

Posta un commento