L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

venerdì 17 dicembre 2021

Ormai siamo nel pieno della follia pura un cocktail di vaccini sperimentali va bene purché ti continui a inoculare. Siamo già a tre dosi annuo, gli ebrei sionisti a quattro dosi annuo

Le opere di Speranza, il ministro che tutta Europa ci invidia

Mix vaccini, Crisanti: “Una follia”

 

Il ‘puzzle’ di vaccini, con mix tra farmaci diversi, non consente di avere dati sulla protezione dei vaccinati. “E’ stata creata una follia”, è il giudizio categorico del professor Andrea Crisanti, direttore del laboratorio di microbiologia dell’università di Padova. “Inizialmente in Italia c’erano due categorie, i guariti e i non infettati. Poi, abbiamo avuto 4 diversi vaccini. Poi, abbiamo fatto la seconda dose mischiata, creando 24 tipi diversi di immunizzazione. Adesso si dà la possibilità di fare la terza dose con Pfizer o Moderna, abbiamo 48 regimi di immunizzazione: una cosa mai vista”, dice Crisanti a Agorà.

“Il problema è che per prendere le decisioni politiche bisogna sapere quante persone protette: come si fa calcolare la protezione della popolazione sulla base di 48 situazioni immunologiche? E’ stata creata una follia, come microbiologo sono indignato per il modo in cui è stata creata questa situazione. Gli altri paesi non hanno fatto questo pasticcio”, aggiunge.

“Conosciamo i dati sulla durata dei vaccini sulla base dei trial delle aziende farmaceutiche: Pfizer ha fatto i trial con 3 dosi Pfizer, ma non sappiamo nulla” sui dati “relativi alla combinazione” tra vaccini diversi.

 

Crisanti, di  tutti gli pseudo-specialisti che parlano in TV, è il  solo vero virologo con un curriculum professionale  adeguato e onorevole . Gli altri sono medici ospedalieri,  al massimo  primari, che “vedono” nei loro reparti malati di covid, per “curare” i quali Speranza li paga  3 volte di più dei malati d’altro genere.

zaia-tampona

Zaia ci dice che per tutti gli operatori in servizi presso ospedali e altre strutture come le case di riposo –   tutti vaccinatissimi  per obbligo –   “deve essere aumentata la frequenza del testing e dei programmi di screening, prevedendo un test ogni 4 giorni indipendentemente dallo stato di vaccinazione”

vaccinati tamponati ogni 4 giorni 😁La Caporetto dei vaccini

https://twitter.com/AdrianaSpappa/status/1471720125476790273

Nessuna Caporetto per Pfizer invece

Pfizer ha appena comprato la società Arena Pharmaceuticals per 6,7 miliardi di dollari e le azioni ad un prezzo di 100 dollari ciascuna. E di cosa si occupa questa società? La “ricchezza” di Arena sono le due molecole per patologie cardiovascolari in fase di sviluppo, temanogrel e APD418. Temanogrel è attualmente in Fase 2 per il trattamento dell’ostruzione microvascolare e del fenomeno di Raynaud secondario alla sclerosi sistemica. APD418 è attualmente in Fase 2 per l’insufficienza cardiaca acuta.

Pfizer decide, così, di potenziare la società con studi clinici relativi alle patologie cardiache, le stesse patologie segnalate come eventi eventi avversi ai vaccini mRNA.
Incasserà soldi per il suo vaccino che crea esattamente queste malattie e prenderà soldi anche con i farmaci utili a curare le malattie indotte dal vaccino.

Fonte: https://www.pfizer.com/news/press-release/press-release-detail/pfizer-acquire-arena-pharmaceuticals
——————————-

 

(Speranza, l’uomo di Bersani alla Sanità – nessuno che lo metta in discussione o gli tolga la poltrona – o perché appartieen alla Cosca con più Potenza, o che   ce lo invidiano perché elimina più degli altri  colleghi europei)

speranzen

 

Nessun commento:

Posta un commento