L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

giovedì 6 gennaio 2022

Chi mette in dubbio anche minimamente la narrazione ufficiale sull'influenza covid viene censurato e Google è parte attiva

Google manipola i risultati mentre le ricerche di "psicosi di formazione di massa esplodono a causa del collasso della narrativa COVID

Tyler Durden's Photo
DI TYLER DURDEN
MARTEDÌ 4 GENNAIO 2022 - 18:05

Scritto da Matt Agorist via TheFreeThoughtProject.com,

Coloro che prestano attenzione alla situazione attuale per quanto riguarda il controllo dell'establishment sulla narrativa intorno a Covid-19, hanno visto come chiunque – compresi stimati esperti del settore – sia censurato nell'oblio per aver tentato di presentare informazioni che sfidano lo status quoPer la prima volta nella recente storia americana, il semplice parlare di trattamenti alternativi per una malattia è accolto con censura di massa da parte delle grandi tecnologieQuesto è diametralmente opposto alla vera e propria "scienza" e alla direzione opposta in cui una società libera dovrebbe muoversi.

Una delle persone che è stata censurata di più è Robert W Malone MD, MS che è uno degli inventori di vaccini a mRNA e DNA. Il Dr. Malone è stato esplicito sul modo in cui il sistema di stabilimento sta gestendo, o meglio gestendo male, la crisi covid.

Il suo account Twitter era cresciuto fino a oltre mezzo milione di follower la scorsa settimana prima che la piattaforma decidesse che le sue opinioni alternative sulla pandemia erano un pericolo per la narrativa. Così lo hanno bandito.

Invece di difendere il libero scambio di idee da parte degli esperti – che è il modo in cui funziona la scienza – la sinistra ha applaudito per la censura di Malone, definendolo un kook mentre celebrava gli strumenti dei tiranni.

Prima che Donald Trump entrasse in carica e causasse isteria di massa sulla Russia, la sinistra era solita difendere la libertà di parola. Tuttavia, l'appariscente tiranno alla Casa Bianca ha rapidamente eroso il loro rispetto per i diritti. Poi, nel 2020, è arrivato il Covid-19 e la campagna di censura è passata all'overdrive.

La sinistra – armata dei suoi militanti "fact checker" le cui opinioni sono brandite come spade contro chiunque sfidi la narrativa ufficiale – è diventata il regime dei controllori autoritari dell'informazione. Dopotutto, se sfidi i loro messia come il dottor Fauci, sfidi la scienza stessa – i fatti siano dannati.

Quindi cosa è successo? Perché la sinistra è passata dal difendere la libertà di parola per anni – anche sostenendo il discorso dei neonazisti – a chiedere rabbiosamente il silenzio di coloro che tentano di sfidare il destino della squadra? Il Dr. Malone e altri hanno una teoria, e si chiama psicosi di formazione di massa.

"Quando hai una società che si è disaccoppiata l'una dall'altra e ha un'ansia fluttuante nel senso che le cose non hanno senso, non possiamo capirlo, e poi la loro attenzione viene focalizzata da un leader o da una serie di eventi su un piccolo punto proprio come l'ipnosi, diventano letteralmente ipnotizzati e possono essere portati ovunque, " ha spiegato Malone in una recente intervista con Joe Rogan.

Malone ha poi descritto come i "leader" possono sfruttare questa situazione: "E uno degli aspetti di quel fenomeno è che le persone che identificano come i loro leader, quelle che in genere entrano e dicono che hai questo dolore e posso risolverlo per te. Io e io da soli. Allora seguiranno quella persona. Non importa se hanno mentito loro o altro. I dati sono irrilevanti".

Dopo che il Dr. Malone ha spiegato questo concetto di formazione di massa, sviluppato dal Dr. Mattias Desmet, professore di psicologia clinica presso l'Università di Gand in Belgio, le ricerche su Internet per "psicosi di formazione di massa" hanno iniziato ad aumentare esponenzialmente. Sembrava che Google, a un certo punto, abbia persino tentato di distorcere i risultati restituiti, e sembra che stia ancora accadendo.

Ora, quando cerchi la frase su Google, restituisce articoli di media mainstream, come Forbes che ha preso in giro Malone per aver persino osato suggerire che fosse così. Apparentemente, ampie fasce di persone che chiedono che i non vaccinati siano messi nei campi, negati l'assistenza sanitaria e persino uccisi, non è psicosi. È normale.

È normale respingere completamente le enormi quantità di dati di fronte a noi, e optare invece per una narrazione guidata dalla paura che ha causato sofferenze di proporzioni epiche in popolazioni il cui rischio di complicazioni da covid è quasi inesistente.

Se cerchi il termine su DuckDuckGo, tuttavia, viene fuori l'articolo del Dr. Malone del mese scorso. Bing, a differenza di Google, non ha nemmeno manipolato l'articolo di Malone dai risultati di ricerca.

Sebbene Google lo stia nascondendo e Forbes lo stia minimizzando, la psicosi della formazione di massa è una spiegazione plausibile di ciò che sta accadendo in questo momento nella società occidentale.

Secondo Desmet, ci sono quattro condizioni di base che devono essere soddisfatte affinché una società sia vulnerabile all'ipnosi di massa. E li stiamo incontrando tutti.

  • La prima condizione è la mancanza di legame sociale. Negli ultimi cinque anni, gli americani sono stati dilaniati dal fenomeno Trump e quando è arrivato il covid ha spinto le persone in isolamento molto più lontano. Mentre gli individui timorosi si allontanano nelle loro case senza alcuna interazione sociale, la loro mancanza di comunità è scesa a un livello deprimente.

  • La seconda condizione per la psicosi di massa è la mancanza di significato o scopo nella propria vita. Desmet cita un sondaggio Gallup condotto con persone in 142 paesi in cui il 63% degli intervistati ha ammesso di essere così disimpegnato sul lavoro da essere sonnambulo durante la giornata, mettendo tempo ma non passione nel proprio lavoro. Inoltre, un recente sondaggio tra i giovani nel Regno Unito ha rivelato che l'89% di quelli di età compresa tra 16 e 29 anni "crede che le loro vite non abbiano significato o scopo".

  • L'ansia fluttuante libera è la terza condizione per la psicosi di massa e basta guardare i milioni di prescrizioni di farmaci anti-ansia / depressione nel paese per rendersi conto che è diffusa in tutto l'occidente. Come sottolinea Desmet, se le persone si sentono socialmente isolate e che la loro vita non ha significato, la loro ansia non è collegata a una rappresentazione mentale. Questa ansia fluttuante crea quindi un profondo malcontento psicologico.

  • Infine, la quarta condizione necessaria per la psicosi di massa è livelli prevalenti di frustrazione e aggressivitàUna breve passeggiata lungo la corsia di Twitter e la quantità di aperta aggressione sociale diventa estremamente chiara. Si è anche manifestato innumerevoli volte nella vita reale quando i pro-maskers attaccano gli anti-maskers e viceversa. Il termine "covid Karen" esiste per una ragione.

Si può ragionevolmente sostenere che tutte e quattro queste condizioni sono facilmente soddisfatte attualmente, il che sta fomentando una psicologia della folla. E come ci ricorda Desmet, questo fenomeno psicologico spiega perché così tanti hanno accettato una narrazione chiaramente illogica e non scientifica, e perché sono disposti a partecipare alla strategia prescritta come il quadruplo mascheramento – "anche se è assolutamente assurdo", dice Desmet. "Il motivo per cui acquistano nella narrazione è perché porta a questo nuovo legame sociale", spiega. "La scienza, la logica e la correttezza non hanno nulla a che fare con questo."

Suona familiare? Quante volte le persone hanno continuato a citare gli "esperti" le cui narrazioni sono state dimostrate false più e più volte. Quante volte abbiamo visto persone seguire ciecamente questi noti bugiardi semplicemente perché questi bugiardi offrono loro solidarietà nella loro reciproca psicosi.

Anche la FDA è caduta in questa formazione mentre spingono le vaccinazioni per i bambini di 5-11 anni nonostante nessuna chiara emergenza per i bambini. Nonostante la mancanza di emergenza, poiché questi nuovi legami comunitari si sono formati e il destino del team è sotto ipnosi di massa, milioni di genitori attendono con impazienza di iniettare ai loro figli un vaccino che non è stato nemmeno approvato per loro.

Cosa, oltre alla psicosi di massa, potrebbe spiegare i media mainstream che si fanno beffe dei 400.000 eventi di reazioni avverse del vaccino covid segnalati a VAERS nell'ultimo anno? Com'è possibile che questi eventi segnalati, tra cui 20.000 morti pubblicati sul sistema, vengano cancellati come immediatamente inaffidabili – nonostante tutti i dati precedenti mostrino che è probabile che si tratti di un vasto sottoconteggio?

Com'è possibile che i media mainstream e i loro sostenitori nel destino di squadra possano giustificare la miocardite nei bambini come una conservazione del bene superiore, senza cadere vittima della psicosi di massa? Senza psicosi di massa, perché le persone sono così disposte a rinunciare alle loro libertà, a sottomettersi ai passaporti dei vaccini e ad accogliere a braccia aperte uno stato di polizia totalitario?

Questo comportamento non è "normale". Quelli sotto psicosi di massa hanno semplicemente formato un legame così forte che i fatti reali non contano più – perché ora sono quelli virtuosi. Chiunque non segnali costantemente la virtù al collettivo è un nemico. Attraverso i fact checker, i social media e il controllo delle grandi tecnologie, questo collettivo concentra la sua rabbia e il suo odio su coloro che non sono caduti vittima dell'incantesimo.

Coloro che non sono sotto l'incantesimo sono malvagi, devono essere rinchiusi, arrestati e sono considerati terroristi domestici dal collettivo.

Il pensiero critico, la logica e la ragione riposano nelle loro tombe mentre la psicosi di massa mantiene la sua presa su milioni di solitari paurosi, ansiosi e aggressivi che hanno trovato il loro posto nell'orda aggregata virtuosa e premurosa.

Mentre questa prospettiva può sembrare desolante, la buona notizia è che possiamo combattere questa psicosi di massa continuando a contrastare la narrativa che la sta guidando, scuotendo così gli altri dalla loro ipnosi esponendoli ripetutamente alla realtà reale.

Inoltre, significa che queste cose orribili che molte persone stanno dicendo online, come i non vaccinati dovrebbero essere esclusi dalla società o rinchiusi, non provengono necessariamente da un luogo del male, ma è più un processo psicologico che le loro menti stanno facendo per aiutarli a sopravvivere alla loro falsa realtà.

https://www.zerohedge.com/technology/google-manipulates-results-mass-formation-psychosis-searches-explode-due-collapsing?utm_source=&utm_medium=email&utm_campaign=395

Nessun commento:

Posta un commento