L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

domenica 30 gennaio 2022

Maramao perché sei morto?

Con Trudeau nascosto, cbc suggerisce Putin dietro il convoglio freedom dei camionisti

Tyler Durden's Photo
DI TYLER DURDEN
SABATO 29 GENNAIO 2022 - 15:04

Aggiornamento (1500ET): Mentre in un mondo normale questo sarebbe al di là della satira e del ridicolo, forse non sorprende affatto che la colpa per l'istigazione del "Convoglio della Libertà" sia già stata attribuita ai cosiddetti "attori russi"...

"... dato il sostegno del Canada all'Ucraina ... Non so se sia inverosimile chiederlo, ma c'è la preoccupazione che gli attori russi possano continuare ad alimentare le cose mentre questa protesta cresce ... forse anche istigandolo..."

Come scrive Brian Lilley al Toronto Sun, "i media in questo paese non agiscono come osservatori neutrali e canali per le notizie su questo argomento, la maggior parte ha deciso che il convoglio di camionisti è il nemico e lo stanno trattando come taleGuarda una qualsiasi delle reti di notizie o, cosa più importante, leggi gli account Twitter di giornalisti presumibilmente obiettivi, o ascolta il disprezzo nelle loro voci mentre fanno domande per vedere che si sono chiaramente schierati.

"Apparentemente, i giornalisti di Parliament Hill in questi giorni pensano che il loro compito sia quello di chiamare l'opposizione e non il governo a rendere conto. Sembra anche che il loro lavoro sostenga alcuni movimenti di protesta e ne attacchi altri in base alle preferenze personali dei giornalisti".

La propaganda sembra aver raggiunto alcuni, ma non altri...

In altre notizie, mentre Trudeau si nasconde in isolamento, il premier del Saskatchewan, una provincia canadese che confina con gli Stati Uniti, chiede la fine del divieto transfrontaliero per i camionisti non vaccinati.

Il centro di Ottawa è bloccato...

Fonte

*  *  *

Il più grande convoglio di camion del mondo è arrivato nella capitale del Canada, Ottawa, nella tarda notte di venerdì e continua oggi a inscenare una protesta contro i mandati vaccinali transfrontalieri del primo ministro Justin Trudeau (o come alcuni lo chiamano: tirannia medica).

Il cosiddetto "Freedom Convoy" - proveniente da tutti gli angoli del Canada e persino dagli Stati Uniti, ha viaggiato per tutta la settimana e sta guidando la carica in una massiccia manifestazione contro l'eccessiva influenza del governo. Camionisti di tutto il mondo si stanno unendo e organizzando proteste proprie.

Come riporta Enrico Trigoso a The Epoch Times, Brian Von D, l'amministratore di "Convoy to DC 2022" ha annunciato che "uniranno le forze" per guidare dalla California a Washington, aggiungendo che "l'America è la prossima".

"Mentre [il convoglio canadese] si spostava da ovest a est, [i camionisti americani] hanno filtrato in questo convoglio, ed è assolutamente enorme. È conosciuto in tutto il mondo, è il più grande finora ", ha detto in un video in diretta su Facebook.

Ha aggiunto che le date e i percorsi pianificati saranno rilasciati presto su un sito Web e varie piattaforme di social media, e una pagina GoFundMe sarà rilasciata solo sulla loro pagina Facebook CONVOY TO DC 2022.

"Abbiamo finito con i mandati, siamo stati fatti con il governo che ci dice cosa fare, continueremo e seguiremo proprio come il resto del mondo queste proteste dei camionisti, e saranno legali al 100%, rispetteranno la legge".

Il Servizio di protezione parlamentare prevede fino a 10.000 manifestanti questo fine settimana a Ottawa, ma questa cifra potrebbe essere significativamente più alta. Un giorno fa, abbiamo notato che 50.000 camion in un convoglio lungo 70 km (43,5 miglia) sono diretti verso la capitale.

Secondo il Guinness dei primati, il Freedom Convoy è "la più grande parata di camion" mai avvenuta al mondo.

"È lungo 70 km (43,5 miglia)", dice il portavoce di Freedom Convoy 2022 Benjamin Dichter al Toronto Sun.

"Ho visto filmati da un aereo. È impressionante".

Il convoglio di camionisti è arrivato nella capitale nelle ultime 12 ore. Ulteriori ondate del convoglio arriveranno nel tardo pomeriggio.

Il primo ministro del Canada Justin Trudeau ha definito il convoglio una "piccola minoranza marginale" di coloro che "non rappresentano le opinioni dei canadesi". A giudicare dalle foto e dai video finora, Trudeau è un bugiardo e una rivolta è in corso nel paese. I media corporativi e il governo hanno trascorso la maggior parte della settimana a minimizzare il convoglio (perché hanno paura).

Venerdì, Trudeau ha detto alla stampa canadese che era preoccupato che la protesta diventasse violenta. Gli organizzatori dell'evento hanno detto ai camionisti e a chiunque altro partecipi alla manifestazione di rimanere in pace.

CBC ha detto che Trudeau e la sua famiglia hanno lasciato il centro di Ottawa sabato mattina (a causa dello stretto contatto con qualcuno infetto da COVID - anche se è risultato negativo e triplo jabbed) mentre il convoglio di camionisti scendeva sulla zona. Le notizie locali hanno detto che ha lasciato la città a causa di problemi di sicurezza.

Il convoglio dovrebbe portare parti dell'area metropolitana a un punto morto e bloccare le strade di fronte al parlamento fino a quando i legislatori non abrogheranno un mandato vaccinale per i camionisti che trasportano merci attraverso il confine.

Nonostante Trudeau abbia definito la protesta "piccola", il capo della polizia di Ottawa Peter Sloly ha detto che hanno pianificato una manifestazione "massiccia" venerdì.

Guarda in diretta qui...


https://www.zerohedge.com/political/worlds-largest-truck-convoy-arrives-ottawa-protest-medical-tyranny?utm_source=&utm_medium=email&utm_campaign=447

Nessun commento:

Posta un commento