L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

venerdì 7 gennaio 2022

Pagare le bollette del gas e della luce per i non inoculati viene impedito dal governo come entrare in banca e disporre dei tuoi risparmi

TG BYOBLU24 | 6 GENNAIO 2022 | EDIZIONE 20:00

Il Consiglio dei ministri ha varato nuove restrizioni nel riquadro dell’emergenza sanitaria. Introdotto l’obbligo vaccinale per tutta la popolazione over 50, mentre il green pass è stato esteso pressoché ad ogni servizio, farmacie e negozi alimentari esclusi.

Mentre in Italia vengono introdotte le ennesime restrizioni, vi facciamo sentire dalla voce del governatore della Florida, Ron DeSantis, come si vive nello Stato. La Florida, da oltre un anno sta vivendo un vero e proprio boom economico e di arrivi da altri Stati.

“L’inflazione transitoria” è rimasta molto più a lungo di quanto molti si aspettassero. Secondo la rilevazione preliminare ISTAT del dicembre 2021, in Italia l’inflazione ha raggiunto il livello più alto dell’ultimo decennio dall’agosto 2008.

In Kazakistan proseguono le proteste contro il governo per il rialzo del prezzo del gas. Intanto gli Stati Uniti negano ogni coinvolgimento. Tutto questo a pochi giorni i colloqui tra Russia, Stati Uniti e NATO sulla delicata questione in Ucraina.

https://www.byoblu.com/2022/01/06/tg-byoblu24-6-gennaio-2022-edizione-2000/

Nessun commento:

Posta un commento