L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

sabato 12 febbraio 2022

L'economia impone che la narrazione dell'influenza covid si smonti e rapidamente e i complotti vengono adottati dai mezzi di informazione "ufficiali"

Le "teorie del complotto" COVID sono ora magicamente diventate narrativa mainstream "verificata dai fatti"

Tyler Durden's Photo
DI TYLER DURDEN
GIOVEDÌ 10 FEBBRAIO 2022 - 14:11

Inviato da Fringe Finance di QTR

Ho iniziato il 2022 prevedendo che il capitalismo e il buon senso avrebbero catalizzato un enorme perno nel modo in cui i media mainstream riportano il Covid.

Credevo che i media alla fine avrebbero iniziato il processo di perno dall'isteria e che i politici, comprendendo perfettamente che non possono essere rieletti durante le mid-term di quest'anno su una piattaforma di chiusura delle persone nelle loro case, avrebbero seguito.

Tutto quello che posso dire a un mese dall'inizio dell'anno è una merda santa, sembra che avessi ragione.

Finora nel 2022, innumerevoli stati degli Stati Uniti, oltre a paesi come Svezia, Norvegia e Danimarca, stanno revocando le restrizioni Covid.

Il Connecticut e il Delaware stanno pianificando di revocare i mandati di maschere scolastiche entro la fine di marzo. I funzionari dell'Oregon hanno anche annunciato che i mandati generali sulle maschere sarebbero stati revocati il 31 marzo. Anche il New Jersey e la California hanno annunciato che avrebbero allentato i mandati nelle prossime settimane.

E anche la narrativa dei media è cambiata molto rapidamente.

La dottoressa Leana Wen, editorialista del Washington Post e analista medico della CNN che in passato ha sgorgato senza sosta nel seguire le indicazioni del governo sul Covid, ora ha completamente cambiato il suo playbook per le sue apparizioni sulla CNN.

Lunedì di questa settimana, ha detto alla CNN:

"C'era, ed è, un tempo e un luogo per le restrizioni pandemiche. Ma quando sono stati inseriti, è sempre stato con la consapevolezza che sarebbero stati rimossi il prima possibileE, in questo caso, le circostanze sono cambiate. Il conteggio dei casi è in calo. Inoltre, la scienza è cambiata. La responsabilità dovrebbe spostarsi da un mandato governativo imposto dallo stato o dal distretto locale della scuola ... dovrebbe passare a una responsabilità individuale da parte della famiglia, che può ancora decidere che il loro bambino può indossare una maschera se necessario. "

Oltre a sembrare che stesse sbagliando dalla parte della libertà di scelta, un concetto che i democratici potrebbero adottare solo ora convenientemente prima delle mid-term, ha anche prontamente preso Twitter per rappresentare "l'altra parte" dell'argomento Covid che, giorni fa, sarebbe stato cancellato come "teoria della cospirazione". Ha twittato martedì sera:

  • "Può essere vero sia che il covid-19 causa malattie e danni, sia ANCHE che la sua continua prioritizzazione, ad esclusione di altre questioni, lo fa".

  • "Può essere vero che le maschere riducono le infezioni respiratorie e ANCHE che possono avere danni non intenzionali"

  • "Dobbiamo avere una conversazione onesta sul mascheramento nelle scuole. Due cose possono essere vere contemporaneamente. Le maschere lavorano per ridurre la trasmissione. E potrebbero causare danni ai bambini, specialmente ai giovani studenti. Ci deve essere un'analisi rischio-beneficio in corso, come c'è per qualsiasi intervento".

Ha anche ritwittato questa dichiarazione di David Rubin, direttore delle politiche di CHOP:

"Questo è un momento per iniziare a rimuovere le restrizioni che sono state poste sui bambini. Poiché il rischio per la loro salute mentale, la perdita di apprendimento, questo tipo di cose sono ora molto più grandi del virus stesso. "

Ha ragione: abbiamo bisogno di avere una conversazione onesta. Ma la domanda è: perché lo stiamo avendo ora e perché non ci è stato permesso di averlo solo poche settimane fa?

In effetti, dove cazzo era questa donna 6 mesi fa?

A Capodanno, stava esortando le persone a mascherarsi mentre si dirigevano all'aperto per guardare la palla cadere:

"Assicurati di essere vaccinato e potenziato. Assicurati di indossare una maschera anche se è all'aperto. Ci sono molte persone stipate intorno a te, che indossano una maschera chirurgica a tre strati".

Nella primavera dello scorso anno, stava esprimendo "timori" che gli Stati Uniti non fossero in grado di raggiungere l'immunità di gregge.

Nell'estate dello scorso anno, stava diffondendo la narrativa che "non possiamo fidarci dei non vaccinati".

Dirigendosi verso l'autunno, stava scrivendo editoriali intitolati "Perché i vaccini Covid-19 dovrebbero essere richiesti per tutti gli americani".

E ora - e solo ora che sono stati distribuiti milioni di vaccini e la fiducia del pubblico nel Presidente e nella sua risposta al Covid è ai minimi storici - ha cambiato completamente e totalmente tono.


La sinistra sta anche iniziando a parlare di concetti su cui sono stati completamente silenziosi negli ultimi 2 anni. In particolare, l'immunità naturale.

È stato meno di un mese fa che ho scritto un pezzo in cui discutevo del perché pensavo che "il capitalismo e il buon senso avrebbero posto fine ai mandati sui vaccini nel 2022".

Come parte di quell'articolo, ho scritto che l'immunità naturale avrebbe presto dovuto essere un punto di discussione a causa dell'omicron che potenzialmente agisce come "vaccino della natura":

In primo luogo, dopo che questa onda omicron passa, si spera che susciti una discussione sull'immunità naturale che è in ritardo di circa 18 mesi. Mettendo da parte i mandati vaccinali, Omicron, data la sua natura estremamente infettiva e gli effetti lievi, potrebbe comunque finire per agire come il vaccino della natura per quasi tutti. Le persone inizieranno a capire questo concetto e spingeranno di più sulla "scienza" sul perché ha convenientemente ignorato il tema dell'immunità naturale - che finora ha dimostrato di essere più robusto della vaccinazione.

Ed ecco, come The Hill ha sottolineato questa settimana, il CDC sta - all'improvviso - iniziando a parlare di immunità naturale. Un rapporto pubblicato dal CDC il 28 gennaio 2022 "riconosce finalmente ciò che molti sospettano da molto tempo: che sopravvivere a COVID-19 fornisce un'eccellente immunità naturale non solo per ripetere l'infezione, ma anche per il ricovero in ospedale e la morte per la variante delta di COVID-19".

Ancora una volta, dov'è stata questa analisi durante la campagna in stile sovietico per distribuire vaccini in tutto il paese negli ultimi 12 mesi?

Stiamo vedendo articoli come questo ora:

Ma conosciamo la robusta immunità fornita dall'immunità naturale già da molti mesi. Gli studi a metà del 2021 mostravano un'immunità "duratura e robusta" dall'immunità naturale. Secondo una vasta raccolta di dati e prove del Dr. Larry Istrial nel suo post "Covid 19 Natural Immunity: A Deep Dive", gli studi risalenti al 2020 hanno continuato a conferire che l'immunità naturale contro covid fosse efficace.

La sua raccolta completa di fonti merita di essere esaminata da vicino, non ultimo degli scambi di e-mail del Dr. Fauci dall'inizio della pandemia nel marzo 2020.

Anche il senatore Rand Paul era esasperato quando ha denunciato la strana propensione dell'amministrazione a non menzionare nulla che coinvolga l'immunità naturale. Parlando delle costanti apparizioni mediatiche del Dr. Fauci, Paul ha detto nell'autunno 2021:

"Ehi, questo ragazzo [Fauci] ha un'opinione su baseball, hockey, tinder e Natale, ma l'altro giorno gli è stato chiesto dell'immunità naturale che si acquisisce dopo la malattia [COVID-19], è tipo, "Oh, questo è un pensiero davvero interessante, non ci ho mai pensato. Non ho un'opinione perché non ho pensato all'immunità acquisita naturalmente". 

Egli ha e vi sta mentendo.

Il motivo per cui non tirerà in ballo l'immunità naturale è perché sventa i suoi piani per far vaccinare tutti i possibili. Pensa che potrebbe rallentare la vaccinazione.

E io sono per le persone che si vaccinano, in particolare le persone a rischio, ma il fatto è che se ignori l'immunità acquisita naturalmente, allora stai dicendo che non abbiamo abbastanza persone, devi imporlo ai più giovani".

Quella che allora poteva sembrare più una teoria del complotto - che Fauci stesse volutamente eludendo la questione dell'immunità naturale - oggi inizia a sembrare lo scenario più realistico.

Se abbiamo l'e-mail FOIA da Fauci all'inizio del 2020, sappiamo che era nella sua mente essenzialmente non appena è iniziata la pandemia. Ciò solleva la domanda: perché siamo stati così silenziosi sull'immunità naturale per così tanto tempo?


Il post del blog di oggi è stato pubblicato senza un paywall perché credo che il contenuto sia troppo importante per essere negato a chiunque. Tuttavia, se hai i mezzi e desideri sostenere il mio lavoro iscrivendoti, sarei felice di offrirti uno sconto del 22% per il 2022:

Ottieni il 22% di sconto per sempre


Oltre all'immunità naturale, abbiamo assistito a un drastico cambiamento su numerosi importanti punti di contesa da parte dei "teorici della cospirazione" durante la pandemia.

Ricordi quando chiedersi se le persone fossero in ospedale per Covid o con Covid è stato cancellato come una teoria della cospirazione nel 2020?

Rolling Stone ha optato per l'exacta usando i termini "anti-vax" e "teoria della cospirazione" quando descrive queste domande.

Anche Scientific American ha scattato la foto nell'ottobre del 2020, affermando che i conteggi delle morti gonfiati erano "falsi".

Bene, all'inizio del 2022, la direttrice del CDC Rochelle Walensky ha ammesso di non essere esattamente sicura "su quanti dei decessi correlati a COVID-19 negli Stati Uniti fossero direttamente dovuti al virus e quanti fossero individui morti con COVID-19 ma avevano condizioni di base".

Anche Jake Tapper della CNN è rimasto stupito dalla rivelazione e l'ha definita "fuorviante":


Poi, naturalmente, c'è stata la "teoria della cospirazione" della fuga di notizie di laboratorio che, dopo essere costata a molte persone i loro account sui social media, è stata ora ampiamente accettata come la principale probabile genesi del Covid-19.

Nel febbraio 2020, Zero Hedge ha perso il suo handle di Twitter e il suo milione di follower per aver posto la domanda se il virus possa provenire o meno dal laboratorio:

C'è stato poi il meraviglioso editoriale scritto da Peter Daszak che ha accusato la fuga di notizie in laboratorio di essere una "teoria della cospirazione". In seguito avremmo scoperto che l'EcoHealth Alliance di Daszak era al centro della ricerca sul guadagno di funzione che si svolgeva presso l'Istituto di virologia di Wuhan.

Non appena nel giugno 2021, Forbes stava scrivendo che la fuga di notizie in laboratorio era una teoria della cospirazione.

Naturalmente ora quello che sappiamo, secondo un rapporto del Telegraph del mese scorso, è che gli scienziati credevano che il Covid fosse trapelato da un laboratorio, ma non volevano interrompere "l'armonia internazionale" discutendone:


Tra le altre "teorie del complotto" che sono diventate mainstream ci sono le idee che le maschere di stoffa non funzionano - ora parte dei punti di discussione del mainstream - e quello che credo sarà un enorme perno sull'uso di ivermectina e idrossiclorochina per l'uso nel trattamento del Covid - come è stato supportato nei recenti documenti DARPA trapelati.

Infine, stiamo imparando che i vaccini, sebbene utili a ridurre i danni la prima volta che qualcuno ottiene il virus, portano con sé anche effetti collaterali sostanziali e possono fare più male che bene se somministrati a persone che sono già state infettate da Covid.

Il Dr. Rand Paul ha osservato che questa settimana, durante un'intervista con The Dana Show, affermando: "Se il tuo ragazzo di 15 anni ha già avuto COVID e li vaccini, li metti a rischio di miocardite".

"Questo è senza dubbio. I dati sono in questo. Ogni successiva vaccinazione è un rischio maggiore di miocardite".


A parte l'isteria di massa, se c'è una cosa di cui la pandemia è stata disseminata, è stata l'ipocrisia.

Quello che era iniziato come un piccolo assaggio di ipocrisia con la speaker della Camera Nancy Pelosi che si sarebbe fatta i capelli dopo aver chiuso tutti i saloni dello stato che rappresenta alla fine si è trasformato in quelli che sembravano esempi settimanali di politici che ignoravano i propri mandati e adottavano un atteggiamento elitario "fai come dico, non come faccio io".

Se questa fosse l'unica misura dell'ipocrisia, potrei essere in grado di cancellarla. Dopotutto, i politici sono estremamente noti per essere pieni di merda e, in una certa misura, purtroppo ce lo aspettiamo a questo punto.

Ma l'ipocrisia non si è fermata qui: la grandezza con cui è continuata, quando i fatti della pandemia hanno iniziato a rivelarsi, è diventata oltre l'egregia.

Chiunque abbia osato mettere in discussione i risultati "ufficiali" del NIH, del CDC e dell'OMS è stato rapidamente emarginato e inviato per campi di rieducazione sui social media sotto forma di sospensioni o divieti definitivi. Per alcuni cittadini, il buon senso regolare e il pensiero critico quotidiano non solo li hanno liquidati come pazzi, ma sono anche costati loro il lavoro.

Guardando indietro ad alcuni di questi problemi principali ora, è ancora sorprendente vedere il pivot - anche se sapevo che stava arrivando.

In effetti, è sia sbalorditivo che disgustoso guardare indietro e, se presentato collettivamente, dipinge un quadro di grossolana incompetenza o ignoranza nefasta per far avanzare un'agenda.

L'unica domanda che rimane sull'intera narrazione, e ora sul perno: a cosa serviva tutto? Per far vaccinare il mondo? Perdonami se sono scettico.


Ora leggi:

  1. Joe Rogan è pronto a rimbombare contro la Cancel Culture?

  2. Il tappeto rosso è stato srotolato per un perno mainstream su Ivermectin?

  3. Cancel Culture è ora ufficialmente un serpente che si mangia la coda

  4. Bill Maher ha ragione: la sinistra ha perso la testa

  5. L'esperto di spedizioni parla delle sue scorte preferite per la crisi della catena di approvvigionamento

  6. George Gammon: il Covid è nello "specchietto retrovisore" solo perché i politici sanno che "non possono vincere voti bloccandoti in una gabbia"

  7. La Fed di St. Louis pensa che 30 trilioni di dollari di debito nazionale non siano un grosso problema

  8. Chelsea Clinton, scrittrice di libri milionaria e consulente professionale, attacca gli autori di Substack come "Grifters"

  9. Svegliarsi e far deragliare il grande reset

  10. L'inflazione è la kryptonite che porrà fine al nostro decennale schema Ponzi di politica monetaria

Nessun commento:

Posta un commento