L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

domenica 6 marzo 2022

I nazisti saranno sterminati; al soldato ucraino ordinario sarà permesso di tornare a casa. La domanda da incubo è quanti ucraini ordinari saranno liberi di scegliere.


TATTICA, STRATEGIA E OPERAZIONI

Finora l'operazione militare russa in Ucraina è stata una ricognizione in forza preceduta dalla distruzione dei rifornimenti e del quartier generale delle forze armate ucraine con armi standoff. L'obiettivo è quello di scoprire dove si trovano le forze ucraine, circondarle, controllare l'intelligence russa esistente contro la realtà e, allo stesso tempo, distruggere quartier generali noti, risorse aeree e navali, rifornimenti e depositi di munizioni. E, forse, c'era la speranza che la velocità e il successo (le forze russe / LDPR dominavano un'area dell'Ucraina delle dimensioni del Regno Unito nella prima settimana) avrebbero forzato una fine anticipata (aka riconoscimento della realtà).

Al momento si stanno preparando per la fase successiva. La lunga rubrica che tanto ossessionava gli "esperti" sulla CNN è la preparazione per la fase successiva. E questo è questo: "Non hai ricevuto il suggerimento, quindi ora dobbiamo colpirti". Il fatto che la colonna sia stata seduta lì indica che i russi sanno di avere una completa superiorità aerea. In secondo luogo è un messaggio alle forze armate ucraine che è finita, arrendersi. (E non bisogna mai dimenticare che i russi / sovietici sono sempre stati i migliori nell'inganno strategico, quindi chissà cosa c'è in realtà rispetto a ciò che mostrano le immagini?)

Per quanto posso vedere hanno creato tre calderoni (accerchiamenti). Probabilmente il più importante è quello intorno a Mariupol dove si trova la principale concentrazione di Azov, la principale forza nazista. Un altro si sta stabilendo attorno alla principale concentrazione delle forze armate ucraine di fronte all'LDPR. E sembra che ce ne sia un altro in via di sviluppo a est di Kiev. Un super calderone di tutti e tre è visibile. I nazisti saranno sterminati; al soldato ucraino ordinario sarà permesso di tornare a casa. La domanda da incubo è quanti ucraini ordinari saranno liberi di scegliere.

Il dilemma per i russi è combattere in città. Non vogliono avere una Raqqa in cui ogni edificio è distrutto, ogni persona uccisa e solitudinem è dichiarata pax. Sanno che alla fine ci saranno ancora ucraini e vorranno che siano amici: Washington può creare solitudini lontane, ma Mosca non può crearle nelle vicinanze. Questo complica notevolmente il loro problema quando cercano di liberare i nazisti da Mariupol sapendo che i nazisti stanno usando la gente della città come ostaggi. Lo stesso problema esiste, in misura minore, nelle altre città della Novorossiya. La mia ipotesi è che circonderanno la maggior parte delle città e sperano che Zelinsky & Co tornino in sé. Ma temo che la battaglia di Mariupol sarà orribile.

Ci sono alcune lievi indicazioni, il giorno 8, che i negoziatori ucraini si stanno rendendo conto che la neutralità è qualcosa che devono accettare. Vedo anche la realizzazione insinuarsi da parte americana.

L'obiettivo finale russo non è visibile. Con questo intendo l'obiettivo strategico finale; sappiamo qual è il grande obiettivo strategico. I russi stanno progettando di creare una Novorossiya che sarà indipendente o mirano a creare una Novorossiya che sarà una merce di scambio con l'Ucraina? Penso che la risposta dipenda da ciò che Zelinsky e Kiev (e la gente del posto) decidono. Tra circa una settimana esisterà una Novorossiya indipendente e la Russia continuerà ad avere il martello.

Mi aspetterei che le rese su larga scala delle forze armate ucraine inizino nelle prossime 24/48 ore (le forze cecene ne rivendicano già una e hanno un'impressionante collezione di "trofei" per dimostrarlo). Una parte significativa delle forze armate ucraine è ora circondata e, come al solito (vide Sun Tsu) i russi hanno lasciato loro un'uscita.

GRANDE STRATEGIA

L'impotenza dell'UE e della NATO è chiara a tutti (Beh, OK, non nessuno sulla CNN, o nel Congresso degli Stati Uniti o nelle sale del potere in Occidente. Ma non sono il mondo intero). A questo proposito, consiglio di guardare Riyadh – Abdul Aziz è stato molto bravo a vedere come soffiava il vento e si può presumere che anche i suoi discendenti lo siano.

I 97, o qualunque cosa fossero, aerei da combattimento che sono stati annunciati con entusiasmo, ovviamente non stanno arrivando. La no fly zone non può essere "dichiarata". I ceceni hanno raccolto molti MANPAD forniti dalla NATO. Tutto ciò che il sostegno della NATO ti otterrà è la distruzione quando combatti la guerra in cui ti ha risucchiato e una carta di Natale speciale in più quando sei sconfitto e rovinato.

Stiamo assistendo al crollo del trionfalismo post Guerra Fredda, alla "fine della storia", all'"unilateralismo" e a tutto il resto. La realtà morde e morde forte. Tutto quello che devi fare è guardare la sfilata della CNN di teste parlanti ed "esperti" che speculano su quanto sia pazzo Putin: non capiscono, quindi deve essere pazzo. Per l'Occidente, come è stato, è finita. La confusione, le stronzate, le vanterie, l'isteria, i divieti: l'Occidente non ha più nulla negli armadietti. Versare la vodka russa nel water, licenziare un cantante e un regista, cambiare il nome di una bevanda o di un'insalata, vietare gatti o alberi, sanzionare un plutocrate russo e rubare il suo yacht, indossare una maglietta blu e gialla. Patetico. E non permettete, in nessuna circostanza, a uno sbocco russo di tentare la pecora con la "disinformazione". Proprio come l'URSS ma più stupido. E chi pensava che più stupido fosse possibile?

Il judo riguarda l'inganno e l'uso della forza dell'avversario contro di lui. Putin, il judoka, ha spinto l'Occidente al suicidio. Metti i tuoi soldi nelle nostre banche, possiamo confiscarli; metti i tuoi beni nel nostro territorio, possiamo rubarli; usare i nostri soldi e possiamo cancellarli; metti il tuo yacht nel nostro porto, possiamo piratarlo; metti il tuo oro nel nostro caveau, possiamo afferrarlo. Questa è una lezione che risuonerà in tutto il mondo. Una nuda illustrazione che l'"ordine internazionale basato sulle regole" è semplicemente che facciamo le regole e ti ordiniamo di obbedirle. In 2 o 3 settimane tutti nel mondo che sono nella potenziale lista dei successi occidentali avranno spostato i suoi beni fuori dalla portata dell'Occidente. Xi si concederà un piccolo sorriso.

Per quanto riguarda le sanzioni occidentali contro la Russia, penso che ci sia una risposta molto semplice: la scorsa settimana 1000 metri cubi di gas sono costati $ 1.000; oggi è più del doppio. La prossima settimana non sarà certamente più economico. Idem per alluminio, potassio, titanio, grano. Le compagnie aeree russe noleggiano i loro aerei; e adesso? Motori a razzo russi. Ciò che la gente in Occidente non capisce è che il rublo è la valuta che i russi usano all'interno del paese, ma il prezzo del petrolio e del gas è la valuta russa al di fuori del paese. Sono sbalordito dalla stupidità: si stanno tagliando la gola e stanno distruggendo le loro economie.

La Russia si siede e ride: vola nello spazio sul tuo manico di scopa.

L'ordine mondiale è cambiato. Seconda settimana.

Nessun commento:

Posta un commento