L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

venerdì 25 marzo 2022

Se non sono idioti ben pagati e pasciuti non fanno gli esperti. La ffp2 te la farei indossare a te 24 ore su 24 e non ai bambini dai tre anni in su, ti assicuro che sarebbe per te una gratificante e inaudita esperienza

Contagi covid in rialzo, Farnetani: "Crollo vaccini, mascherina Ffp2 per bambini"

Il pediatra: "Allarmante calo delle vaccinazioni fra 5-11enni. I genitori facciano utilizzare le mascherine"


"Aumentano i contagi" covid in Italia, che si avviano a raggiungere nuovamente quota 100mila al giorno, e intanto "crollano le vaccinazioni tra i bimbi dai 5 agli 11 anni d'età". Un quadro "allarmante" secondo Italo Farnetani, professore ordinario di pediatria alla libera università Ludes di Malta, che rilancia il suo appello ai genitori (dovrebbero "far vaccinare i figli perché è l'unica strategia per garantire loro la salute") e nel frattempo rileva la necessità di una barriera più forte alla circolazione di Sars-CoV-2 alimentata dai più piccoli: "Propongo di far usare le mascherine Ffp2 a tutti i bambini che hanno compiuto 3 anni", dichiara il medico all'Adnkronos Salute.

"Dall'inizio della campagna vaccinale contro Covid-19 su scala nazionale", osserva Farnetani, tra i piccoli 5-11enni "non si era mai raggiunto un valore così basso come ieri, in cui sono stati effettuate solo 2.247 vaccinazioni. Per fare un confronto si consideri che il 14 gennaio, giorno di massime somministrazioni, ne sono state effettuate 51.755. E' una diminuzione costante e allarmante - avverte il pediatra - perché dall'inizio di febbraio sono stati sottoposti alla prima vaccinazione circa 100mila bambini, ma ancora oggi ci sono 2 bimbi su 3 in questa fascia d'età che non sono vaccinati. Una situazione ancora più pericolosa con l'aumento dei contagi" che si osserva nelle ultime settimane, e la risalita dei ricoveri almeno in area medica.

"Bisogna vaccinare i bambini dai 5 agli 11 anni per proteggere loro - insiste Farnetani - e non per proteggere gli adulti come alcune false notizie hanno voluto far credere". L'esperto si appella "al senso di responsabilità dei genitori", ripetendo loro di "far vaccinare i figli" per preservarne la salute. "Ma in questa situazione - aggiunge - propongo ancora una volta di far usare le mascherine Ffp2 ai bambini che hanno più di 3 anni".

Nessun commento:

Posta un commento