L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

domenica 24 aprile 2022

L'Occidente in via di NAZIFICAZIONE si scorda del terrorismo dell'Isis lasciato in eredità dagli Stati Uniti all'Afghanistan per creare Paura&Terrore

Fri 22-04-2022 22:50 PM
Gli Emirati Arabi Uniti condannano fermamente due attacchi terroristici in Afghanistan

ABU DHABI, 22 aprile 2022 (WAM) - Gli Emirati Arabi Uniti hanno condannato fermamente i due attacchi terroristici in Afghanistan, uno dei quali ha preso di mira una moschea a Mazar-e-Sharif, in cui un certo numero di civili sono stati uccisi e feriti.

In una dichiarazione venerdì, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MoFAIC) ha affermato che "gli Emirati Arabi Uniti esprimono la loro ferma condanna di questi atti criminali e il loro rifiuto permanente di tutte le forme di violenza e terrorismo che mirano a destabilizzare la sicurezza e la stabilità in violazione di tutti i valori e principi umanitari". Il MoFAIC ha espresso le sue sincere condoglianze e condoglianze al popolo afghano, alle famiglie delle vittime di questo atroce crimine, e i suoi auguri di una pronta guarigione per tutti i feriti.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://wam.ae/en/details/1395303041617
WAM/Italian

Nessun commento:

Posta un commento