L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

sabato 7 maggio 2022

I meandri oscuri mentali degli Stati Uniti tesi solo ad affermare la volontà di dominio sul mondo. Gli anglostatunitensi corrono verso la sconfitta, il multipolarismo non gli lascerà scampo

Intel USA ha assistito anche nell’affondamento della nave ammiraglia russa: l’America in guerra diretta

Meno di 24 ore dopo che il New York Time ha pubblicato un rapporto provocatorio che cita funzionari statunitensi senza nome che celebrano che la condivisione dell’intelligence americana con l’esercito ucraino ha aiutato a eliminare più generali russi  dall’invasione del 24 febbraio, NBC News è fuori con l’ennesimo affermazione bomba proveniente dai funzionari dell’intelligence statunitense  dello stato profondo .

Tra quella che sembra un’escalation dopo l’escalation e le nuove rivelazioni sull’approfondimento e forse sempre più diretto ruolo di Washington nella lotta contro la Russia in Ucraina, la NBC ci porta questo stupido … ” L’intelligence condivisa dagli Stati Uniti ha aiutato l’Ucraina ad affondare l’incrociatore russo Moskva , hanno detto alla NBC funzionari statunitensi Notizie, confermando un ruolo americano nel colpo forse più imbarazzante per la travagliata invasione dell’Ucraina da parte di Vladimir Putin”.

Per ricordare quanto sia enormemente significativa l’affermazione – e quanto sia pericolosa in termini di una massiccia escalation – la Moskva era considerata l’ammiraglia della flotta russa del Mar Nero, aveva 510 membri dell’equipaggio a bordo prima che i missili anti-nave da crociera Nettuno segnassero un colpito direttamente a metà aprile, e finora è stato il colpo più imbarazzante dell’intero conflitto per lo sforzo bellico del presidente Putin ».

“L’attacco è avvenuto dopo che le forze ucraine hanno chiesto agli americani di una nave che navigava nel Mar Nero a sud di Odesa, hanno detto a NBC News i funzionari statunitensi”, continua il rapporto. “Gli Stati Uniti l’hanno identificata come la Moskva, hanno detto i funzionari, e hanno contribuito a confermare la sua posizione, dopodiché gli ucraini hanno preso di mira la nave “. Ciò avviene dopo che il NY Times ha rivelato in un rapporto la notte prima che gran parte della condivisione di informazioni si concentra sui movimenti di truppe e attrezzature russe.

Il Cremlino aveva precedentemente avvertito che avrebbe ritenuto “responsabili” i paesi esterni che forniscono armi e altre forme di assistenza e che i centri “decisionali”, inclusa Kiev, sarebbero stati oggetto di attacchi sempre maggiori. Nel frattempo, i missili da crociera colpiscono anche l’estremo ovest di Leopoli questa settimana sembra espandersi.

In effetti, sembra che queste “fughe di notizie” intenzionali ai media, probabilmente come parte di una strategia deliberata di cercare di intimidire la Russia nella speranza che abbandoni più rapidamente le sue operazioni militari, serviranno invece solo a inasprire ulteriormente le cose mentre le grandi tensioni di potere raggiungere il punto di ebollizione.

https://www.zerohedge.com/geopolitical/us-intel-assisted-sinking-russian-flagship-vessel-officials-say-bombshell-revelation

furia-biden-1

Occhio 2

L’Ucraina cerca la sconfitta totale della Russia: gli alti funzionari di Kiev

“Un atto di capitolazione” – RT – gio, 05 maggio 2022 07:54 UTC

Alessio Danilov
Alexey Danilov, capo del Consiglio per la sicurezza e la difesa nazionale dell’Ucraina

L’alto funzionario della sicurezza ucraino ha affermato che, invece di un trattato di pace, Kiev è pronta solo a firmare un documento con Mosca che concluderebbe la sconfitta della Russia. L’annuncio arriva mentre il conflitto tra i due paesi continua a imperversare.

Durante un’intervista televisiva lunedì, ad Alexey Danilov, capo del Consiglio di sicurezza e difesa nazionale (NSDC) dell’Ucraina, è stato chiesto informazioni sulle garanzie di sicurezza internazionale per Kiev e sulla possibile pace con la Russia.

Danilov ha risposto: “Con la Russia possiamo solo firmare un atto di capitolazione. Prima lo faranno, meglio sarà per il loro Paese”.

Il funzionario ha notato in precedenza nell’intervista che l’ufficio del presidente Volodymyr Zelensky gestisce i colloqui e non l’NSDC. “Abbiamo le nostre opinioni. Il presidente conosce la mia posizione sulla questione”, ha detto. Ha aggiunto che crede che Zelensky non violerà la costituzione ucraina, che garantisce l’integrità territoriale del paese e le aspirazioni ad aderire alla NATO .

Più tardi lunedì, il consigliere di Zelensky, Alexey Arestovich, ha sollevato le osservazioni di Danilov durante una chat con l’attivista e YouTuber Mark Feygin. “La dichiarazione è molto semplice: non ci sarà un trattato di pace con la Russia. Ci sarà solo la capitolazione della Federazione Russa”, ha detto Arestovich .

Alla domanda se Danilov fosse stato autorizzato a fare tali dichiarazioni, Arestovich ha detto: “Non fa solo dichiarazioni del genere. È un funzionario di altissimo livello. È una realtà completamente nuova”.

vieni-a-me

Nessun commento:

Posta un commento