L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

lunedì 6 giugno 2022

I carri armati degli Stati Uniti/Nato in sosta a Kiev sono stati eliminati

La Russia prende di mira il deposito di carri armati fornito dall'Occidente a Kiev in un raro attacco missilistico da crociera

Tyler Durden's Photo
DI TYLER DURDEN
DOMENICA 5 GIU 2022 - 15:55

In un momento il Cremlino avverte che potrebbe colpire le città occidentali, espandendo la guerra al di fuori dell'Ucraina, se i missili forniti dagli Stati Uniti attaccassero il territorio russo, la capitale ucraina di Kiev è stata martellata da razzi per la prima volta in un mese domenica.

Una dichiarazione militare russa ha detto di aver preso di mira un deposito di armi che ospita armi fornite dall'estero con una raffica di cinque missili. Lo stesso giorno, il presidente Vladimir Putin ha promesso di "colpire più duramente" se Washington trasferirà missili a lungo raggio al governo ucraino. "Colpiremo quegli obiettivi che non abbiamo ancora colpito", ha detto in un'intervista alla TV di stato.

Scioperi domenicali nella capitale ucraina, via AFP

Secondo Fox News, "Il filmato mostra diverse grandi esplosioni a Kiev, ma non è chiaro cosa sia stato colpito. Il ministero della Difesa russo ha rilasciato una dichiarazione domenica mattina sostenendo che l'attacco aveva colpito un ex impianto di riparazione auto utilizzato per ospitare carri armati T-72 e altri veicoli corazzati forniti dagli alleati ucraini, ha riferito NEXTA.

Il più grande sviluppo dopo l'approvazione da parte della Casa Bianca di altri 700 milioni di dollari in aiuti militari per l'Ucraina è stato l'annunciato trasferimento di Mobility Artillery Rocket Systems (HIMARS). Si prevede che l'addestramento del personale ucraino per far funzionare questi sistemi missilistici a lungo raggio richiederà almeno tre settimane.

L'amministrazione Biden ha detto che mentre i razzi a lungo raggio sono stati approvati, i tipi di sistemi trasferiti non sono ancora di portata per colpire in territorio russo, che il Cremlino in precedenza ha definito una decisione "razionale".

Ciò ha provocato una dichiarazione di Fine settimana da parte di Putin come segue:

Il presidente russo Vladimir Putin ha detto domenica che la nuova inclusione di sistemi missilistici occidentali a lungo raggio nelle difese dell'Ucraina porterebbe Mosca a colpire "oggetti che non abbiamo ancora colpito".

Il raro attacco a Kiev sembra essere un messaggio e un avvertimento contro la fornitura di più sistemi, o soprattutto a lungo raggio. La Russia ha intensificato i suoi attacchi su presunti trasferimenti di armi, anche contro l'infrastruttura ferroviaria dell'Ucraina, nelle ultime settimane.

L'AP scrive domenica che "le forze russe hanno martellato le strutture ferroviarie e altre infrastrutture domenica presto a Kiev, che in precedenza aveva visto settimane di inquietante calma". E ancora: "L'operatore della centrale nucleare ucraina, Energoatom, ha detto che un missile da crociera ha ronzato nella centrale nucleare di Pivdennoukrainsk, a circa 350 chilometri (220 miglia) a sud, sulla strada per la capitale – citando i pericoli di un tale quasi incidente".

Putin ha inoltre accusato nei commenti al canale televisivo Rossiya-1 di domenica che l'Occidente sta cercando di prolungare il conflitto con le sue forniture di armi aumentate: "A mio parere, tutto questo clamore su ulteriori consegne di armamenti generalmente persegue l'unico obiettivo di allungare il conflitto armato il più a lungo possibile", ha detto. Ha suggerito inoltre che i nuovi sistemi missilistici per Kiev sono dovuti a significative perdite ucraine:

"Quello che sentiamo oggi e quello che capiamo, questi sono razzi che volano a una distanza di 45-70 km a seconda del tipo di razzoLo stesso vale per i sistemi missilistici Grad, Uragan e Smerch di cui ho parlato. Hanno anche un'autonomia di 40-70 km e non c'è nulla di nuovo in questo", ha spiegato il capo dello stato.

"Questo è il motivo per cui queste consegne da parte degli Stati Uniti e di alcuni altri paesi possono essere correlate solo all'intenzione di aiutare Kiev a compensare le perdite del suo hardware da combattimento", ha detto Putin.

Per quanto riguarda gli ultimi attacchi a Kiev, il governo ucraino deve ancora commentare se i carri armati siano stati distrutti o meno nell'attacco, come viene preteso da Mosca. Ma sulla base delle parole di Putin, è probabile che ci saranno altri attacchi di questo tipo a venire.

https://www.zerohedge.com/geopolitical/russia-targets-western-supplied-tank-depot-kiev-rare-cruise-missile-attack?utm_source=&utm_medium=email&utm_campaign=707

Nessun commento:

Posta un commento