L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

martedì 12 luglio 2022

Biden inciampa sulle parole durante gli eventi pubblici, e si trattiene il respiro per vedere se arriva alla fine senza una gaffe

Knives Out: WaPo, NYT Go For Biden Blood In Graffiing Moment Of Honesty

Tyler Durden's Photo
DI TYLER DURDEN
LUNEDÌ, LUG 11, 2022 - 11:44

Nell'ultimo mese o giù di lì, i media mainstream hanno apertamente abbandonato il presidente Biden - l'uomo per cui hanno inesorabilmente scellinato durante le elezioni del 2020 mentre l'establishment andava a misure estreme per spodestare Donald Trump.

Dopo mesi di allontanamento gentile, il venire a Gesù dei media è finalmente avvenuto dopo che la Casa Bianca ha "pasticciato" la risposta alla Corte Suprema che ha ribaltato Roe v. WadeLa CNN ha pubblicato un articolo mercoledì scorso intitolato: "Dopo una serie di battute d'arresto della Corte Suprema, i democratici si chiedono se la Casa Bianca di Biden sia in grado di richiedere momenti urgenti.."

"I principali democratici si lamentano che il presidente non sta agendo con - o forse è anche in grado di - l'urgenza che il momento richiede", si legge nel pezzo.

Ahi!

"Rudderless, aimless and hopeless" è così che un membro del Congresso ha descritto la Casa Bianca.

    Due dozzine di politici e agenti democratici di spicco, così come molti all'interno della West Wing, dicono alla CNN che sentono che questo va più in profondità delle questioni di ideologia e postura. Invece, dicono, si arriva a questioni di gestione di base. -CNN

    Avanti veloce fino a sabato, e sia il New York Times che il Washington Post hanno preso sul serio Biden.

    Il Post si è basato sull'articolo della CNN - criticando la "lotta per rispondere" della Casa Bianca alla sentenza sull'aborto, scrivendo che "Molti democratici erano costernati dalla sua risposta lenta".

    Per molti democratici, tuttavia, è stato troppo poco e troppo tardi – solo un altro esempio nelle due settimane in cui Biden e il suo team hanno faticato a elaborare un piano d'azione muscolare sul diritto all'aborto, anche se la sentenza della Corte Suprema era stata presagita due mesi prima con la fuga di una bozza di parere. -WaPo

    Il New York Times ha suggerito che Biden è troppo vecchio per governare, scrivendo che la sua squadra "ha ritardato il suo viaggio in Medio Oriente in modo che il presidente 79enne avrebbe avuto più tempo per riposare" dopo gli incontri Europa /NATO del mese scorso.

    Alcuni estratti:

    • "Gestire il programma del presidente più anziano della storia americana presenta sfide distinte".
    • "Hanno riconosciuto che biden sembra più vecchio di pochi anni fa..."
    • "Il suo livello di energia, sebbene impressionante per un uomo della sua età, non è quello che era, e alcuni assistenti si prendono tranquillamente cura di lui. Spesso si mescola quando cammina e gli assistenti temono che inciamperà su un filo. Egli inciampa sulle parole durante gli eventi pubblici, e trattengono il respiro per vedere se arriva alla fine senza una gaffe."
    • "I suoi discorsi possono essere piatti e svogliati. A volte perde il suo treno di pensiero, ha difficoltà a evocare nomi o appare momentaneamente confuso. Più di una volta, ha promosso la vicepresidente Kamala Harris, chiamandola "Presidente Harris".

    Insomma, i coltelli sono fuori...

    Certo, il Post e The Atlantic hanno anche pubblicato recenti editoriali che suggeriscono di "Dare a Biden una pausa" e "Lascia Joe Biden in pace", ma si riducono a "certo, le cose vanno male, ma non sono colpa di Biden".

    E come alcuni hanno notato, lo stesso gruppo che ha fatto di tutto per ritenere il presidente Trump mentalmente inadatto è morto in silenzio su Biden..

    C'è da chiedersi se i media stiano semplicemente cercando di anticipare una disastrosa corsa per la rielezione nel 2024, o se si stiano preparando per le indagini guidate dal GOP su Hunter e la troupe se i repubblicani riprenderanno il Congresso nelle elezioni di medio termine di quest'anno.

    Che ne dite?


    https://www.zerohedge.com/political/knives-out-wapo-nyt-go-biden-blood-scathing-moment-honesty?utm_source=&utm_medium=email&utm_campaign=773

    Nessun commento:

    Posta un commento