L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

domenica 21 agosto 2022

La STAGFLAZIONE è impietosa, evidenzia le faglie dell'economia, il nulla della finanza, l'impotenza della politica monetaria. La mediocre, ed è dir poco, Liz Truss non può avere ricette ne idee. Nel Regno Unito il Generale Inverno detterà le regole

 L'inverno sta arrivando per il Regno Unito

foto di Tyler Durden
DI TYLER DURDEN
SABATO 20 AGOSTO 2022 - 14:10

Scritto da Bill Blain tramite MorningPorridge.com,

"Dì loro che il Nord si ricorda. Dì loro che l'inverno sta arrivando."

Le prospettive per il Regno Unito sembrano sempre più cupe. Ci sono poche ragioni per sperare che un nuovo governo possa invertire le crescenti paure dei consumatori, la stagflazione e il crescente senso di declino.

Ieri era freddo, umido e grigio. L'improvvisa fine della gloriosa estate mette in evidenza quanto sia diventato cupo e cupo l'umore nel Regno Unito. La fiducia dei consumatori nel Regno Unito è crollata a livelli mai visti dagli anni '70. Londra si è fermata a causa degli scioperi della metropolitana e della ferrovia. Non è solo la crisi del costo della vita – che, in parole povere, è appena iniziata e peggiorerà molto, molto peggio con l'intensificarsi dell'inverno – ma la gente sta perdendo fiducia nei meccanismi rotti dell'economia, nell'assenza di leadership e in una crescita senti che le cose non andranno meglio.

Il paese sembra sprofondare in una melassa di sconforto asfissiante e asfissiante. Tutto in Gran Bretagna sembra rotto: il SSN è troppo affollato per curare i pazienti, i tassi di mortalità in eccesso mostrano tumori non curati, malattie cardiache e focolai dal blocco ora superano di gran lunga i decessi di Covid, la polizia è così sovraccarica che ha smesso persino di preoccuparsi di indagare sul crimine, mentre gli aeroporti sono bloccati, i treni non funzionano e non importa perché non puoi rinnovare il passaporto o la patente. Mentre le piogge scendono, siamo minacciati di terribili punizioni autoritarie se osiamo usare un tubo da giardino – anche se per essere onesti, chi ti arresterà?

Grazie al cielo stiamo per avere un nuovo primo ministro –  AVVISO SARCASMO .

Ti aspetti davvero che un luminoso Sole di Speranza Economica si alzi all'improvviso il 5 settembre? Se è così, vai da uno strizzacervelli, se riesci a prendere un appuntamento.

Liz Truss – inchiodata come vincitrice e prossimo Primo Ministro – entrerà in carica all'inizio del prossimo mese e le aspettative non potrebbero essere inferiori. Nel migliore dei casi viene dipinta come poco brillante – e temo che sia una grave sopravvalutazione, ma per favore sorprendimi! Non ho ancora idea di cosa rappresenti, ma la gente che la sostiene e imposta la sua narrativa potrebbe. Non ho idea di quale sia la sua  salsa segreta  per rianimare il Regno Unito. Finora, tutto il rumore è stato quello di giocare con i 160.000 ricchi e anziani conservatori bianchi che hanno il voto nella competizione per la leadership, piuttosto che con i 60 milioni di britannici che rappresenterà teoricamente.

Le sue politiche annunciate, come la fusione dell'autorità di regolamentazione bancaria, il PRA, nella FCA, nella migliore delle ipotesi sono inutili armeggi. Ma è importante: la sua preoccupazione principale in carica sarà garantire che altri portino la lattina per la crisi, quindi il primo contro il muro sarà probabilmente Andrew Bailey, governatore della Banca d'Inghilterra, e l'indipendenza immaginaria della Banca.

Se ciò che ricordiamo della grande recessione del 2022-2025 è stata colpa di Bailey, allora i libri di storia dovranno essere riscritti.

Ciò di cui la nazione ha bisogno mentre sprofondiamo nella recessione più profonda a memoria d'uomo è un  governo dei talenti  , non un mucchio di hack politici mediocri o un quarto Primo Ministro un po' inutile consecutivo.

Forse Liz Truss ci sorprenderà, ma sembra improbabile. Eppure, viviamo nella speranza. La politica del Regno Unito resterà in balia della Brexit (l'oscuro cancro maligno che si sta diffondendo nel cuore del Regno Unito), che continuerà a dominare l'agenda e a corrodere la posizione commerciale ed esportazione della nazione, per impegnarsi con l'Europa per trovare un compromesso reciprocamente vantaggioso è assolutamente inaccettabile per i talebani TRG. Aspettatevi un sacco di critiche sindacali per la loro temerarietà nel chiedere aumenti salariali poiché l'inflazione rimane ostinatamente forte. Poco sarà fatto per reinventare, innovare e ricostruire le istituzioni distrutte dello Stato.

Gli obiettivi principali del nuovo governo saranno la sopravvivenza a breve termine e un aspetto un po' migliore del partito laburista di opposizione, perché tutto ciò che conta è vincere le prossime elezioni tra pochi anni.

I prossimi due anni non saranno tempi di innovazione economica. In Germania, il governo ha recentemente tagliato il prezzo dei viaggi in treno e ciò ha avuto un enorme effetto positivo in termini di viaggi a lunga distanza con effetti moltiplicatori dal turismo domestico e dal lavoro. In Germania un abbonamento ferroviario mensile ovunque costa 9 euro. Nel Regno Unito mi costa quasi £ 100 ogni volta che vado a Londra.

Ho detto che era cupo.

Un gestore di fondi mi ha chiesto ieri la mia opinione sulle obbligazioni del Regno Unito: la mia risposta è stata relativamente meno negativa delle prospettive per le azioni del Regno Unito. Almeno con i Gilts è probabile che riavrai indietro i tuoi soldi, anche se la sterlina sarà probabilmente molto, molto più bassa. Per quanto riguarda le mid cap e le PMI britanniche, che sono state in fuga, è probabile che l'imminente recessione le vedrà soffrire. È ora di andare sulla difensiva nelle azioni britanniche. La Virtuous Sovereign Trinity del Regno Unito potrebbe essere messa alla prova, il meccanismo per cui la stabilità politica e l'efficacia di una nazione, il suo mercato obbligazionario e la valuta formano un forte treppiede. Se una gamba si rompe, allora si creano problemi profondi e profondi.

Ma non per me la miseria della politica britannica... ieri sera sono sgattaiolata a Salcombe, il gioiello della Riviera del Devon, dove inavvertitamente sono andato vicino a scatenare una guerra civile. Il più grande divario nella società britannica è il Cream Tea. Sopra va la Marmellata o la Panna rappresa o viceversa? La Cornovaglia e il Devon sono da decenni in stato di guerra fredda per questa distinzione critica. Ho fatto la cosa della Cornovaglia: crema sopra la marmellata. Ha perfettamente senso. La gente del Devon era inorridita. La marmellata va in cima alla crema nel Devon. Ho dovuto pagare un forfait considerevole, quindi questa mattina sono alle prese con uno squilibrio elettrolitico H2O/C2H5OH. Ahia. Se qualcuno ti offre Devon Rum, corri.

Tuttavia, mi sono ritrovato seduto con alcune persone molto interessanti. Cenare con un economista potrebbe essere considerata una disgrazia. Sedersi con due sembra decisamente negligente, ma sedersi con tre – beh, questo è chiedere confusione.

3 economisti – e almeno 5 prospettive contraddittorie su dove sta probabilmente andando l'economia del Regno Unito, con me stesso che mi butto in alcune distrazioni casuali.

Sorprendentemente, il membro più propenso di destra della nostra fiducia in cervelli informali era dell'opinione che la politica britannica corretta ora non fosse alcun aumento dei tassi di interesse - sono la risposta sbagliata ai segnali sbagliati - ma un massiccio stimolo economico per evitare un devastante e profonda recessione.  "Guida l'inflazione, perché non puoi controllarla" , ha detto. L'inflazione è stata innescata da uno shock energetico esogeno, ma cercare di raffreddare l'economia infliggendo un dolore monetario per arginare la domanda non farà che esacerbare l'inflazione reale sotto forma di richieste salariali e carenze percepite che fanno salire i prezzi - ha anche saggiamente notato come i grandi supermercati hanno silenziosamente ritirato i loro marchi economici più economici, approfittando dell'inflazione per aumentare i loro margini.

Il secondo economista aveva una visione molto diversa: la velocità è essenziale, la BOE si è mossa troppo lentamente, gli errori politici peggiorano le cose e ora abbiamo bisogno di austerità immediata, neutralità fiscale e aumenti degli interessi per riequilibrare rapidamente l'economia e imporre controllo. L'inflazione deve essere ridotta rapidamente, altrimenti si rafforzerà e avrà enormi conseguenze a lungo termine. I salari devono essere limitati: francamente, il modo migliore per calmare l'inflazione è un vecchio stile  spaventare i  lavoratori con un senso di sicurezza del lavoro per minare le richieste salariali. Ha bilanciato le sue misure draconiane con seri aumenti delle tasse sui super ricchi, proponendo nuove tasse sulla proprietà a chiunque abbia una seconda casa o lasciando il paese per sfuggire alla tassazione punitiva.

Il terzo economista stava osservando il calo a lungo termine della produttività del Regno Unito e si chiedeva quali politiche sono possibili ora per rimettere il Regno Unito sulla buona strada per un futuro economico prospero , ma ha concluso che rimarremo in modalità lotta/fuga con il fuoco a breve termine- combattere la recessione, l'inflazione salariale, la crisi dei consumi e i cicli elettorali, significa che si tratterà di politiche soddisfacenti ea breve termine con conseguenze dannose a lungo termine.

In breve.. è disordinato là fuori..

Fuori tempo, e buon fine settimana..


https://www.zerohedge.com/markets/winter-coming-uk?utm_source=&utm_medium=email&utm_campaign=867

Nessun commento:

Posta un commento